Intesa Sanpaolo: Moody’s riduce il rating a lungo termine

17 Luglio 2012, 21:39

Intesa Sanpaolo informa che l’agenzia internazionale Moody’s ha ridotto il rating assegnato alla Banca per il lungo termine a ‘Baa2’ da ‘A3’, a seguito della revisione dei rating dell’Italia.

Il rating per il breve termine ‘P-2’ e il bank financial strength rating (BFSR) ‘C-’ sono stati confermati.

L’outlook sul BFSR e sul rating a lungo termine è negativo, in linea con quello sul rating sovrano.

I rating a lungo e a breve termine di Intesa Sanpaolo sono ora allineati al rating sovrano cui sono vincolati.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Moody’s allinea il rating di UniCredit a quello dell’Italia confermando il rating individuale

17 Luglio 2012, 21:28

L’agenzia di rating Moody’s ha confermato a “C-“ – equivalente a “baa2” – il rating individuale (“Bank Financial Strength Rating” o “BFSR”) di UniCredit SpA.

A seguito del downgrade del debito sovrano avvenuto lo scorso 13 luglio, il rating di lungo termine sul debito e sui depositi è stato rivisto a “Baa2” (da ‘A3’) con outlook negativo. Il rating di breve termine “Prime-2” è stato confermato.

Moody’s ha inoltre rivisto i rating di lungo e breve termine di UniCredit Leasing da “Baa2/Prime-2” a “Baa3/Prime-3”, mantenendo l’outlook negativo.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Unicredit
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Moody’s modifica il rating di Banca Carige

17 Luglio 2012, 21:21

BAnca Carige informa che l’agenzia internazionale Moody’s, nell’ambito dellar evisione dei rating delle banche italiane a seguito dell’abbassamento del rating dei titoli governativi italiani, ha ridotto i rating assegnati a Banca Carige per il lungo termine a “Baa3” da “Baa2” (un notch) e per il breve termine a “P-3” da “P-2”. Il bank financial strength rating (BFSR) è stato confermato a “D+”. L’outlook sul rating a lungo termine e sul BFSR resta negativo.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: CARIGE
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Operativo il nuovo Comitato del Fondo di solidarietà del settore del credito

16 Luglio 2012, 21:16

Al via il nuovo Comitato amministratore del Fondo di solidarietà del settore del credito. Rinnovato con decreto del Ministero del Lavoro del 20 giugno 2012, si è insediato presso l’Inps ed ha eletto nuovo Presidente Giancarlo Durante, Direttore centrale, Responsabile della Direzione sindacale e del Lavoro di ABI.

Il Fondo di solidarietà rappresenta, da oltre un decennio, lo strumento di cui le banche di avvalgono per gestire, senza tensioni sociali né oneri per la collettività, le eccedenze di personale derivanti da processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale. Dal 2000 ad oggi sono confluiti nel Fondo per la percezione dell’assegno straordinario circa 40.000 lavoratori bancari.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: il Direttore Generale Vicario Marco Morelli lascia la Banca

16 Luglio 2012, 20:19

Marco Morelli, Direttore Generale Vicario, lascia la Banca per perseguire altre attività professionali. Enrico Cucchiani ha così commentato: “Ringrazio Marco Morelli per l’impegno profuso e la passione con cui ha guidato la Banca dei Territori. Tutti noi apprezziamo le sue qualità umane e professionali e gli formuliamo i migliori auguri di successo nelle sue nuove intraprese”.

Enrico Cucchiani, Consigliere Delegato e CEO, assume ad interim la responsabilità della Banca dei Territori.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

Il mercato russo, grande opportunità per le PMI venete

13 Luglio 2012, 21:42

La grande opportunità rappresentata dal mercato della Russia è il tema al centro del secondo incontro del ciclo dedicato all’internazionalizzazione delle Pmi venete organizzato a Padova dalla Cassa di Risparmio del Veneto e Intesa Sanpaolo con l’obiettivo di illustrare il quadro macroeconomico internazionale e indicare i settori a maggior potenzialità di sviluppo; insieme agli strumenti per sostenere il percorso di internazionalizzazione.

[…]

La Russia è la 7° economia a livello mondiale. E’ un mercato di 140 milioni di consumatori con un reddito medio pro capite (circa 17.000 dollari) corrispondente alla metà dei paesi dell’area Euro, ma tra i più alti nel gruppo dei cosiddetti paesi emergenti.

La favorevole congiuntura del mercato delle materie prime, soprattutto gli idrocarburi di cui la Russia è un primario esportatore, ha portato ad una sostanziale crescita del reddito disponibile, dando così un forte impulso alla domanda di beni di consumo e di investimento. Il sistema produttivo interno, retaggio del periodo sovietico orientato verso l’industria pesante, è solo parzialmente in grado di far fronte alla crescente domanda di beni di consumo, ma anche di prodotti alimentari più raffinati di una classe media in continua espansione e con crescente capacità di spesa.

Questa situazione crea interessanti opportunità di esportazione e di produzione in loco per i prodotti tipici del “Made in Italy” quali l’abbigliamento-scarpe-pelletteria, gli arredi, l’elettronica al consumo ed il vino di cui le aziende del Triveneto sono importanti fornitrici.

La Russia è poi un paese molto vasto, ricco di risorse naturali ancora non del tutto sfruttate per le difficoltà di accesso e che intende portare avanti un ambizioso programma di modernizzazione e di diversificazione del sistema produttivo, oggi troppo sbilanciato verso le materie prime e tecnologicamente arretrato in diversi settori. In prospettiva si prevede quindi un forte aumento della domanda di macchinari ed impianti ed un significativo potenziamento delle infrastrutture di trasporto, distribuzione, comunicazione e generazione (un’ulteriore spinta alle spese in infrastrutture verrà dalle Olimpiadi Invernali del 2014 e dai Mondiali di Calcio del 2018). Anche in questo campo le aziende del Triveneto possono giocare un ruolo importante.

Di recente la Russia ha aderito al WTO, l’Organizzazione Mondiale del Commercio, portando ad una sostanziale riduzione di molti dazi e costituendo un forte stimolo alle riforme economiche all’interno ed allo sviluppo dei rapporti commerciali con l’estero.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

ABI: Italia solida, irresponsabile il giudizio di Moody’s

13 Luglio 2012, 21:21

Il nostro Paese è solido, l’Italia è la sesta economia ad alto reddito del mondo. La sua capacità di generare prodotto è basata sul robusto contributo del secondo settore manifatturiero d’Europa, che ha subito forti contraccolpi dalla recessione ma che rimane vitale e in profonda trasformazione.

Così le Associazioni imprenditoriali - ABI, Ania, Alleanza delle Cooperative Italiane, Confindustria e Rete Imprese Italia - replicano all’ennesima valutazione destabilizzante dell’agenzia Moody’s.

Lo sforzo che gli italiani stanno compiendo nel risanamento dei conti pubblici ha pochi eguali tra i paesi avanzati. In Italia non si sono registrate bolle speculative, pure nella modesta crescita che abbiamo realizzato. Il debito aggregato è basso. Il deficit pubblico sotto controllo, con un saldo primario positivo e crescente nel tempo. Le famiglie italiane sono poco indebitate e detengono uno stock di ricchezza finanziaria tra i più elevati rispetto al Pil. Possiamo contare su di una riforma delle pensioni che non ha uguali in Europa.

Questi elementi passano in secondo piano nelle valutazioni di Moody’s a fronte di un ipotetico incremento del rischio di contagio.

[…]

La natura commerciale delle società di rating, la composizione della loro governance, le indagini in cui sono coinvolti rappresentano tutti elementi che suscitano forti perplessità circa la loro reale indipendenza e l’appropriatezza dell’uso del termine “Agenzie” nei loro confronti.

Questi elementi sommati ai tempi e ai modi del loro operare ed al fatto di non essere chiamati mai a rispondere delle loro valutazioni confermano quanto da tempo sosteniamo, occorre sottrarre il giudizio sulla qualità dei debiti statali a soggetti che perseguono fini di lucro.

Per questo sollecitiamo le Autorità europee ad agire con urgenza per annullare gli effetti dei rating previsti dalle norme oggi in vigore. Analogamente anche il settore privato deve procedere a eliminare i riferimenti ai rating nella contrattualista standard, come chiesto dall’ABI in sede di Federazione Bancaria Europea.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Antiriciclaggio: con la sinergia autorità-operatori la lotta è più efficace

12 Luglio 2012, 21:19

Il secondo Forum sull’antiriciclaggio, organizzato oggi e domani a Roma dall’Associazione bancaria e da ABIFormazione, rappresenta l’occasione per serrare il confronto e rafforzare ancor di più la sinergia tra autorità e banche. “Gli operatori bancari – ha sottolineato Giovanni Sabatini, Direttore generale dell’ABI – hanno il compito di procedere ad una ‘adeguata verifica’ dei propri clienti, di valutare le operazioni e di segnalare alle autorità quelle che appaiano riconducibili a riciclaggio. Un aiuto importante in questa azione è dato dalla Banca d’Italia e dall’Unità di informazione finanziaria (Uif) con l’elaborazione degli ‘Indicatori di anomalia per la rilevazione delle operazioni sospette’. In questo campo la prospettiva nazionale non esaurisce il tema. sono determinanti le azioni a livello internazionale, dirette ad assicurare uniformi livelli di attenzione al fenomeno e regole omogenee che limitino le possibilità di arbitraggio tra ordinamenti”.

Da questo punto di vista sono particolarmente importanti la revisione delle Raccomandazioni del Gruppo di azione finanziaria (Gafi) e la proposta di modifica della III Direttiva antiriciclaggio. “Soprattutto la revisione della Direttiva - ha aggiunto Sabatini - apre alla possibilità di un’armonizzazione massima della normativa comunitaria. È un cambio di rotta rispetto alle scelte portate avanti sino ad oggi, un cambio che potrebbe annullare le differenze normative tra le varie legislazioni degli Stati membri, visto che sino ad ora il criterio era quello del livello minimo di armonizzazione. La questione è di rilievo sia in termini di tutela della concorrenza che di attrazione di investimenti e impatti operativi”. “L’auspicio - ha concluso Sabatini - è che la futura normativa comunitaria possa basarsi su regole più precise e certe, in modo da guidare al meglio l’intermediario nelle valutazioni e nell’efficiente svolgimento delle procedure”.

I due giorni del Forum focalizzano l’attenzione sulla costante attualità della lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo. Le banche sono in prima fila, collaborando con le autorità che presidiano la legalità e che quotidianamente perseguono i reati. Il riciclaggio, che tende a creare una cerniera tra il mondo della criminalità organizzata e l’economia legale, sfrutta i processi di globalizzazione, i nuovi canali delle transazioni finanziarie, la libertà di movimento dei capitali, lo sviluppo di tecnologie di pagamento alternative. In situazioni di maggiore difficoltà il rischio criminale è acuito, visto che il riciclaggio di denaro aumenta in caso di crisi economica. Di qui la forte attenzione e l’impegno delle banche nel contrastare questo fenomeno, che può contaminare il settore finanziario. E inoltre fondamentale una forte sinergia tra autorità e operatori, che rende sempre più efficace la lotta. Il secondo Forum annuale per la prevenzione e il contrasto al riciclaggio nell’attività bancaria è un momento per rafforzare questo confronto e per rispondere all’esigenza costante di formazione e aggiornamento.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

ABI: Mussari eletto Presidente

11 Luglio 2012, 21:18

Il Consiglio dell’ABI, che si è riunito oggi dopo l’Assemblea annuale, ha eletto Giuseppe Mussari all’unanimità Presidente dell’Associazione per il prossimo biennio.

Il Consiglio ha anche eletto cinque Vicepresidenti e il nuovo Comitato esecutivo. I Vicepresidenti sono: Camillo Venesio con funzioni vicarie (Amministratore delegato e Direttore generale Banca del Piemonte), Giovanni Berneschi (Presidente Banca Carige), Francesco Micheli (Presidente Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo), Mario Sarcinelli (Presidente Dexia Crediop), Emilio Zanetti (Presidente Consiglio di Gestione Ubi Banca).

L’Assemblea dell’ABI ha anche nominato Presidente onorario Corrado FAISSOLA (Presidente del Consiglio di Sorveglianza Unione di Banche Italiane).

Il nuovo Comitato esecutivo è composto dal Presidente, dai Vicepresidenti e da: Luigi Abete (Presidente Banca Nazionale del Lavoro), Filippo Annunziata (Presidente Banca Popolare di Milano), Alessandro Azzi (Presidente Federcasse), Giovanni Bazoli (Presidente del Consiglio diSorveglianza Intesa Sanpaolo), Andrea Beltratti (Presidente del Consiglio di Gestione Intesa Sanpaolo), Federico Cornelli (Direttore Operativo Federcasse), Enrico Tommaso Cucchiani (Consigliere delegato e CEO Intesa Sanpaolo), Miro Fiordi (Amministratore Delegato Credito Valtellinese), Candido Fois (Presidente Unicredit Credit Management Bank), Giuseppe Fornasari (Presidente Banca Popolare Etruria e Lazio), Fabio Gallia (Amministratore Delegato e Direttore Generale Banca Nazionale del Lavoro), Giuseppe Ghisolfi (Presidente Cassa di Risparmio di Fossano), Federico Ghizzoni (Amministratore Delegato UniCredit), Vittorio Lombardi (Direttore Generale CSE-Consorzio Servizi Bancari), Giulio Magagni (Presidente Iccrea Holding), Giampiero Maioli (Amministratore Delegato Cassa di Risparmio Parma e Piacenza), Roberto Nicastro (Direttore Generale UniCredit), Luigi Odorici (Amministratore Delegato e Direttore Generale Banca Popolare dell’Emilia Romagna), Antonio Patuelli (Presidente Cassa di Risparmio di Ravenna), Giovanni Pirovano (Vice Presidente Banca Mediolanum), Alessandro Profumo (Presidente Banca Monte dei Paschi di Siena), Guido Rosa (Presidente Aibe), Pier Francesco Saviotti (Amministratore Delegato Banco Popolare), Giuseppe Scognamiglio (Responsabile Institutional & Regulatory Strategic Advisory UniCredit), Maurizio Sella (Presidente Banca Sella Holding), Flavio Trinca (Presidente Veneto Banca), Flavio Valeri (Presidente e Consigliere Delegato Deutsche Bank), Fabrizio Viola (Amministratore Delegato e Direttore Generale Banca Monte dei Paschi di Siena), Giovanni Zonin (Presidente Banca Popolare di Vicenza).

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

Incorporazione di Em.Ro. popolare S.p.A.

10 Luglio 2012, 20:20

Si rende noto che, in data 9 luglio 2012, è stato iscritto nel Registro delle Imprese di Modena il Progetto di Fusione per incorporazione di “Em.Ro popolare società finanziaria di partecipazioni S.p.A.” nella “Banca popolare dell’Emilia Romagna soc. coop.”.

L’operazione si configura quale incorporazione di società interamente posseduta, soggetta a procedimento semplificato ex art. 2505 Cod. Civ.. Essa non darà luogo a concambio né ad alcuna modificazione dello Statuto sociale dell’Incorporante.

La Fusione sarà sottoposta, in conformità al vigente Statuto sociale di BPER, all’approvazione del Consiglio di Amministrazione della stessa.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: BPER
Tags:, ,
Leggi tutto >>

UniCredit: il CdA approva il lancio di un progetto per un nuovo assetto organizzativo

10 Luglio 2012, 19:40

Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha approvato oggi un progetto finalizzato a mettere in atto un nuovo assetto organizzativo.

Il progetto, in linea con gli obiettivi del Piano Strategico presentato nel novembre 2011, produrrà una migliore capacità di risposta ai bisogni dei clienti attraverso un’organizzazione più agile, processi decisionali più rapidi e maggiore efficienza operativa.

Il ruolo della capogruppo sarà rafforzato relativamente ai sistemi di controllo e a una più stretta gestione dei processi manageriali, mentre le società nei diversi Paesi acquisiranno maggiori responsabilità.

Le attività e i processi verranno semplificati sia a livello globale che locale, consentendo così meccanismi decisionali più rapidi e massimizzando le sinergie di Gruppo. A livello locale, le singole società avranno a disposizione maggiori strumenti per gestire l’operatività di banca commerciale.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Unicredit
Tags:,
Leggi tutto >>

Pagamenti “contactless” con Banca Popolare di Bari e CartaSi

10 Luglio 2012, 19:33

“Bari Città contactless” è il progetto nato dalla collaborazione tra Banca Popolare di Bari e CartaSi che mira alla distribuzione di un cospicuo numero di carte di credito dotate della tecnologia Contactless.

CartaSi Contactless è una carta di credito “senza contatto” che consente cioè di pagare importi fino a 25 euro semplicemente avvicinando la carta ai terminali POS abilitati. E’ attiva sul circuito MasterCard, ed oltre alla banda magnetica e al microchip, si avvale della tecnologia PayPass MasterCard.

Il funzionamento è semplice ed intuitivo: l’esercente digita sul POS l’importo da pagare e, per le spese fino a 25 euro, il cliente deve solo accostare la carta al display, completando la transazione in meno di un secondo. Non è necessaria la firma sullo scontrino.

I vantaggi sono evidenti: velocità, perché il pagamento avviene molto rapidamente e sicurezza per gli esercenti, che devono gestire meno contanti in cassa.

“Bari Città Contactless” prevede, nella sua fase iniziale, il coinvolgimento di oltre 200 esercenti baresi. A breve, questa tecnologia molto apprezzata negli Stati Uniti e in Inghilterra, sarà diffusa in tutti i territori in cui la Banca Popolare di Bari è presente.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari | CartaSi
Tags:, ,
Leggi tutto >>

ENAIP e UniCredit firmano un accordo per sostenere l’educazione bancaria e finanziaria

10 Luglio 2012, 19:23

Con l’accordo quadro firmato oggi da Gabriele Piccini, Country Chairman di UniCredit e da Andrea Olivero, presidente ENAIP, prende il via un nuovo progetto che mira a sostenere lo sviluppo del settore Non Profit, con particolare riferimento alla crescita culturale di coloro che operano in quest’ambito, sui temi di educazione bancaria e finanziaria.

L’intesa raggiunta oggi coniuga l’esperienza di un Gruppo bancario internazionale come UniCredit e la capillarità della struttura ENAIP, l’Ente Nazionale Acli di Istruzione Professionale,attraverso la quale verranno raccolte la adesioni per partecipare ai corsi gratuiti sui temi di economia e finanza tenuti da esperti dell’istituto di Piazza Cordusio.

[…]

Proprio a supporto del terzo settore, UniCredit dal 2009 ha messo in campo due importanti iniziative, UniVerso Non Profit, un modello di servizio dedicato con prodotti e servizi ad hoc e In-formati, il programma di educazione bancaria e finanziaria attraverso il quale vengono organizzati in 63 province italiane corsi gratuiti tenuti volontariamente da persone della banca per parlare di temi quali la sostenibilità dell’indebitamento, la conoscenza degli strumenti di pagamento, e più in generale dei prodotti bancari. ENAIP intende accogliere l’iniziativa del programma In-formati realizzando già da metà settembre tre corsi nel Lazio e in Sicilia, che coinvolgeranno circa 20 operatori, dirigenti e quadri (per ogni sessione formativa). Successivamente i corsi verranno estesi alla rete ENAIP e ad altri servizi del sistema ACLI.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Unicredit
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Accordo risolutivo del patto parasociale e dell’accordo di investimento stipulati nel 2011 tra UniCredit e Premafin

9 Luglio 2012, 19:26

UniCredit e Premafin Finanziaria rendono noto di aver perfezionato in data odierna – in esecuzione, per quanto di competenza delle Parti, a quanto previsto nell’accordo di investimento del 29 gennaio 2012 tra Premafin e Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. […], relativo alla realizzazione del Progetto di Integrazione tra Premafin, Fondiaria-SAI S.p.A., Milano Assicurazioni S.p.A. e Unipol Assicurazioni S.p.A. -  un accordo con il quale le Parti hanno convenuto:

  • di risolvere consensualmente […] il patto parasociale sottoscritto in data 8 luglio 2011  con conseguente integrale liberazione di entrambe le Parti dalle obbligazioni rispettivamente poste a loro carico ai sensi del Patto […]. Con la risoluzione del Patto la Banca si è impegnata inoltre a far sì che, contestualmente alla data di sottoscrizione dell’Aumento di Capitale Premafin, i componenti del consiglio di amministrazione di Fondiaria-SAI S.p.A. attualmente in carica e dalla Banca medesima designati in virtù del Patto si dimettano dalla carica con efficacia da tale data.
  • i risolvere consensualmente l’accordo d’investimento sottoscritto e reso noto al mercato in data 22 marzo 2011 tra Unicredit e Premafin […]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Unicredit
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Le BCC lanciano la Carta della finanza libera, forte e democratica

9 Luglio 2012, 19:21

“La crisi finanziaria ed economica globale ha anche dimostrato la resilienza di istituzioni finanziarie alternative come le banche cooperative e le credit unions”. Così il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, nel suo messaggio per la giornata internazionale delle cooperative che si celebra oggi in tutto il mondo. Un’affermazione confermata dai numeri e dai fatti, vista la capacità di resistenza e reazione delle banche cooperative, soprattutto in Europa, nella lunga e complessa fase di turbolenza che stanno vivendo ormai da quattro anni cittadini, debiti sovrani, imprese e banche.

E proprio per rinsaldare il “pensiero cooperativo”, e mentre la grande finanza internazionale si rivela responsabile di colossali truffe ai danni di milioni di famiglie e imprese, le Banche di Credito Cooperativo e le Casse Rurali italiane hanno lanciato la “Carta della finanza libera, forte e democratica” in dieci punti.

[…]

La finanza che vogliamo, e che siamo impegnati a realizzare – prosegue il Manifesto - deve avere dieci qualificazioni. Deve essere: responsabile, in particolare di dove investe il risparmio; sociale, attenta ai bisogni delle famiglie e delle imprese; educante, capace di rendere consapevoli e accompagnare; plurale, fatta di soggetti diversi e aperta a soggetti diversi; inclusiva e aperta; comprensibile, deve abitare le piazze, non i templi; utile, non autoreferenziale, ma al servizio; incentivante e capace di riconoscere il merito; efficiente e impegnata a migliorarsi al servizio dei clienti; partecipata, un luogo in cui in molti possano avere diritto di parola e di indirizzo”.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banche di Credito Cooperativo
Tags:,
Leggi tutto >>

Dal 15 luglio on air la nuova campagna di Banca Mediolanum

6 Luglio 2012, 21:30

"Noi di Banca Mediolanum ci mettiamo la faccia. Vieni a conoscere la mia squadra sul nostro canale YouTube" è la battuta pronunciata da Ennio Doris nel nuovo spot di Banca Mediolanum ideato per il lancio del proprio brand channel su YouTube, on air a partire dal prossimo 15 luglio.

Ennio Doris conferma il proprio ruolo di protagonista nell’advertising ma questa volta, per la prima volta, estende anche ai top manager della Banca l’invito a rappresentarla direttamente, con i propri volti e le proprie voci.

Attraverso la scelta di una propria "parola chiave" ciascuna delle nove testimonianze racconterà, in esclusiva per il canale YouTube, il sistema di valori che regola il proprio agire.

Si avrà a che fare quindi con parole importanti quali Vita, Passione, Responsabilità, Libertà, Amore, Lungimiranza, Fiducia, Futuro, Equilibrio. Concetti elevati ma nello stesso tempo facili, usuali, sempre presenti sin negli aspetti più piccoli della quotidianità.

Il continuo gioco di rimandi tra la dimensione personale e quella professionale, tra quella reale e quella ideale, intende sottolineare che l’agire d’impresa non è un argomento astratto ma un patrimonio condiviso, composto dalla somma di tutti quei sentimenti che ci ispirano e ci muovono ogni giorno, come individui prima che collettività, come uomini prima che professionisti.

I nove volti che racconteranno sul canale YouTube il modello e i valori di una Banca fatta di persone vere sono quelli di Massimo Doris, Amministratore Delegato eDirettore Generale Banca Mediolanum, Sara Doris, Presidente Esecutivo di Fondazione Mediolanum, Gianluca Bosisio, Direttore Business Operations Management Banca Mediolanum, Luigi Del Fabbro, Chief Administrative Officer Banca Mediolanum, Oscar di Montigny, Direttore Marketing Banca Mediolanum, Vittorio Gaudio, Amministratore Delegato Mediolanum Gestione Fondi, Gianmarco Gessi, Direttore Organizzazione, Sistemi e Risorse Umane Banca Mediolanum,Giovanni Pirovano, Vicepresidente Banca Mediolanum, Stefano Volpato, DirettoreRete Commerciale Banca Mediolanum.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Mediolanum
Tags:,
Leggi tutto >>

Banca Mediolanum è anche su YouTube

6 Luglio 2012, 21:28

Nasce all’insegna dell’innovazione il brand channel su YouTube di Banca Mediolanum che sarà on line dal prossimo 15 luglio all’indirizzo http://www.youtube.com/bancamediolanumwww.mediolanum.com.

Innovativa è infatti la scelta di investire energie e risorse in una campagna di comunicazione tv che ne annuncia l’imminente lancio. Così come innovativa è anche l’idea di far dialogare i due mezzi: tv e YouTube.

In pratica negli spot tv Ennio Doris invita la community a scoprire l’ultimo nato tra i canali informativi della Banca e di farlo attraverso la sua squadra. Su YouTube i nove top manager che formano la sua squadra accettano l’invito del Presidente e diventano altrettanti ambasciatori nel raccontare la storia, il modello e i valori aziendali.

Prodotto in collaborazione con RedCell, dalla sua messa on line il canale sarà gestito internamente.

[…]

Il canale di YouTube sarà inoltre una vetrina suddivisa in sei macro-argomenti:

  • la banca - racconterà e svilupperà i contenuti di natura istituzionale;
  • eventi e iniziative - condividerà l’esperienza e i ricordi degli oltre 5.000 eventi organizzati ogni anno per la clientela e che vanno dal Giro d’Italia, alle iniziative solidali di Fondazione Mediolanum;
  • prodotti - fornirà una panoramica dell’offerta e delle campagne di comunicazione;
  • educazione finanziaria - si farà carico, grazie all’expertise di Mediolanum Corporate University, di erogare lezioni di base in materia finanziaria;
  • community - interagirà con gli altri social network, Facebook, twitter e Linkedin, su cui la Banca è già presente;
  • partners - valorizzerà al massimo i rapporti di collaborazione con le aziende partner e con le maggiori Case di Investimento internazionali con cui collabora.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Mediolanum
Tags:, ,
Leggi tutto >>

mercoledì 11 luglio l’Assemblea ABI 2012

6 Luglio 2012, 21:16

Mercoledì prossimo, 11 luglio, a partire dalle 10,00 al Palazzo dei Congressi a Roma avrà luogo l’Assemblea dell’Associazione bancaria italiana. Oltre 4.000 gli invitati, fra i quali, i rappresentanti dei 1.100 associati. In rappresentanza del Governo saranno presenti il Presidente del Consiglio con l’interim per l’Economia, Mario Monti; il Vice Ministro per l’Economia e le Finanze, Vittorio Grilli; il Ministro della Giustizia, Paola Severino, e il Ministro per i rapporti con il Parlamento, Pietro Giarda. Hanno inoltre confermato la loro presenza Pietro Gnudi, Ministro per il Turismo e per lo Sport; Lorenzo Ornaghi, Ministro per i Beni culturali e Filippo Patroni Griffi, Ministro della funzione pubblica. Saranno presenti anche i massimi esponenti delle autorità, delle istituzioni, dei sindacati, dei consumatori, della società civile. Quest’anno l’Assemblea potrà essere seguita in streaming sul sito www.abi.it .

Nella parte pubblica dell’Assemblea, sono in programma le relazioni di Giuseppe Mussari, Presidente dell’ABI, di Ignazio Visco, Governatore della Banca d’Italia e di Mario Monti, Presidente del Consiglio con l’interim per l’Economia.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

Premio the Euromoney awards for excellence 2012

6 Luglio 2012, 20:20

Il Gruppo Intesa Sanpaolo è stato premiato da Euromoney come “Best Bank in Italy”, durante la cerimonia di assegnazione che si è tenuta a Londra.

Il giudizio si riferisce al periodo Aprile 2011- Marzo 2012 e tiene conto di un ampio paniere di criteri, tra i quali il risultato operativo, i profitti prima delle imposte, l’utile netto, il ROE, l’utile per azione, il totale attivo, il totale depositi, il totale finanziamenti, le quote di mercato nei crediti e nei depositi, il Tier 1 e il cost/income ratio.

La classifica è stilata annualmente da Euromoney, pubblicazione leader per i mercati finanziari e bancari internazionali, che assegna i riconoscimenti su analisi quantitative e qualitative dei servizi e delle performance e su sulla base di sondaggi tra operatori istituzionali di settore.

Intesa Sanpaolo si aggiudica il riconoscimento “Best Bank in Italy” per il secondo anno consecutivo.

Intesa Sanpaolo è il maggiore gruppo bancario in Italia, con 10,8 milioni di clienti e 5.600 filiali, ed uno dei principali in Europa. Il Gruppo è il leader italiano nelle attività finanziarie per famiglie ed imprese. Inoltre si colloca tra i principali gruppi bancari in diversi Paesi del Centro-Est Europa e nel Medio Oriente e Nord Africa dove serve 8,3 milioni di clienti attraverso una rete di circa 1.600 filiali.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

BPER: Dimissioni del Consigliere Romano Minozzi

5 Luglio 2012, 21:23

La Banca Popolare dell’Emilia Romagna rende noto che in data odierna il dott. Romano Minozzi, Consigliere indipendente e membro del Comitato Nomine e Remunerazione, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Amministratore della Banca per ragioni personali.

Nell’esprimere apprezzamento per il contributo assicurato dal dott. Minozzi, BPER comunica che il Consiglio di Amministrazione si riunirà per l’assunzione delle determinazioni del caso.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: BPER
Tags:,
Leggi tutto >>
/div