Intesa-Sanpaolo

Intesa Sanpaolo: completata la creazione del polo di finanza d’impresa in Mediocredito Italiano

31 dicembre 2013, 14:55

Intesa Sanpaolo rende noto che è stato completato il progetto di creazione del Polo della Finanza d’Impresa mediante la concentrazione in Mediocredito Italiano S.p.A. delle attività già svolte da LEASINT S.p.A., Centro Leasing S.p.A. e Neos Finance S.p.A. nonché l’acquisizione da parte di Mediocredito Italiano dell’intera partecipazione al capitale sociale di Agriventure S.p.A., prima detenuta da Intesa Sanpaolo e Banca CR Firenze.

Il progetto è stato perfezionato attraverso le seguenti operazioni:
• fusione per incorporazione di Neos Finance in Centro Leasing;
• fusione per incorporazione di Centro Leasing in Intesa Sanpaolo;
• conferimento da Intesa Sanpaolo a Leasint del ramo d’azienda leasing costituito da quanto riveniente dall’incorporazione di Centro Leasing;
• fusione per incorporazione di Leasint in Mediocredito Italiano.

Con efficacia dal giorno 1 gennaio 2014 Mediocredito Italiano S.p.A. svolgerà attività di consulenza, finanziamento specialistico e leasing a favore delle piccole e medie imprese.

Andrea Bressani ricoprirà il ruolo di Direttore Generale di Mediocredito Italiano S.p.A.

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: comunicato su Alitalia

17 ottobre 2013, 13:13

Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo, riunitosi in data odierna, ha deliberato di:

  •  sottoscrivere l’aumento di capitale di Alitalia per un importo pari a 26 milioni di euro;
  •  garantire la sottoscrizione di massimi 50 milioni di euro dell’eventuale inoptato residuo, dopo che le eventuali azioni rimaste inoptate nei 30 giorni previsti per l’esercizio dei diritti di opzione siano state sottoscritte dai soci che avranno sottoscritto tutte le nuove azioni di loro spettanza e da Poste Italiane fino a concorrenza della propria garanzia di massimi 75 milioni di euro;
  • erogare, all’interno del predetto impegno di garanzia all’aumento di capitale, un anticipo fino a un massimo di 50 milioni di euro.

Pertanto, l’impegno massimo di Intesa Sanpaolo a fronte dell’aumento di capitale di Alitalia corrisponderà a 76 milioni di euro.

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

Marco Bolgiani, Responsabile divisione banche estere, lascia Intesa Sanpaolo

8 ottobre 2013, 13:41

Bolgiani era entrato in Intesa Sanpaolo un anno fa assumendo la responsabilità della Divisione Banche Estere. In precedenza aveva ricoperto importanti incarichi in Unicredit, in particolare nel private banking e nel global transaction banking. Prima di allora era stato CEO di Eptaconsors e precedentemente aveva lavorato in Citibank.

Carlo Messina, Consigliere Delegato di Intesa Sanpaolo, ha così commentato: “Ringrazio Marco Bolgiani per l’impegno profuso, i risultati conseguiti e la passione con cui ha guidato la Divisione Banche Estere, in un periodo estremamente denso di attività ed eventi per il Gruppo e per la Divisione stessa. Tutti noi abbiamo potuto apprezzare le sue qualità umane e professionali e gli formuliamo i nostri migliori auguri di successo nelle sue nuove attività”.

Comunicato Stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: avvio del programma di acquisto di azioni proprie ordinarie per l’assegnazione gratuita ai dipendenti

7 ottobre 2013, 15:13

 Intesa Sanpaolo informa che da domani 8 ottobre verrà avviato un programma di acquisto di azioni proprie ordinarie - che si concluderà entro l’ 11 ottobre 2013 - a servizio di un Piano di assegnazione gratuita ai dipendenti, così come autorizzato dall’Assemblea del 22 aprile 2013, nell’ambito del sistema di incentivazione basato su strumenti finanziari, già comunicato al mercato, destinato a una parte del Management e ai cosiddetti “risk takers”. Tale sistema costituisce parte integrante delle politiche di remunerazione e incentivazione del Gruppo Intesa Sanpaolo relative all’esercizio 2012.

Si forniscono di seguito, anche ai sensi dell’art. 113-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 (TUF) e dell’art. 144-bis della Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti), i dettagli del programma di acquisto delle azioni. Tale informativa viene resa da Intesa Sanpaolo nel presente comunicato anche per conto delle società controllate che hanno deliberato l’avvio di analoghe iniziative a valere su azioni ordinarie della Capogruppo.

L’Assemblea di Intesa Sanpaolo ha autorizzato l’acquisto, anche in più tranches, di azioni ordinarie del valore nominale di euro 0,52 ciascuna, fino ad un numero massimo di azioni ordinarie e ad una percentuale massima del capitale sociale determinato dividendo l’importo omnicomprensivo di euro 18.000.000 circa per il prezzo ufficiale registrato dalla stessa azione il 22 aprile 2013. Il suddetto importo comprende sia la quota destinata a dipendenti della Capogruppo sia quella per dipendenti delle società dalla stessa direttamente e/o indirettamente controllate.

Poiché il prezzo ufficiale dell’azione ordinaria Intesa Sanpaolo registrato il 22 aprile 2013 è stato pari a 1,319 euro, il numero massimo delle azioni di cui è stato autorizzato l’acquisto sul mercato è di 13.646.702, pari a circa lo 0,09% del capitale sociale ordinario e a circa lo 0,08% dell’intero capitale sociale della Capogruppo.

Il numero effettivo delle azioni da acquistare sul mercato per soddisfare il fabbisogno complessivo del sistema di incentivazione dell’intero Gruppo Intesa Sanpaolo, conseguente all’applicazione delle politiche di remunerazione e incentivazione, è peraltro risultato inferiore al numero massimo autorizzato e pari a 8.920.413.

[…]

Comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:
Leggi tutto >>

MITO Settembre Musica 7° edizione – Arte e Cultura

4 settembre 2013, 10:22

Si rinnova anche per la settima edizione la collaborazione tra Intesa Sanpaolo e MITO SettembreMusica, Festival Internazionale della Musica che si svolgerà contemporaneamente a Milano e a Torino dal 4 al 21 settembre.

Il Festival, con la direzione artistica del Prof. Enzo Restagno, consolida un importante gemellaggio tra Milano e Torino e si conferma come uno dei maggiori eventi culturali a livello europeo con un ricco e denso calendario di concerti per animare luoghi suggestivi e particolari delle due città, dai più specificamente deputati alla musica, a piazze, cortili e spazi di incontro popolare.

[…]

Via: Intesa Sanpaolo - Eventi e Appuntamenti

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Leggi tutto >>

Cantiere del ‘900 – 1963 e dintorni. Nuovi segni, nuove forme, nuove immagini – Arte e Cultura

4 giugno 2013, 12:25

1963 e dintorni. Nuovi segni, nuove forme, nuove immagini è l’esposizione monografica allestita dal 4 giugno al 27 ottobre alle Gallerie di Piazza Scala, spazio museale e culturale di Intesa Sanpaolo a Milano, parte della rete Gallerie d’Italia.

[…]

L’esposizione, a cura di Francesco Tedeschi, presenta un nucleo di trenta opere appartenenti alle collezioni Intesa Sanpaolo, e si può considerare integrata da numerosi lavori presenti all’interno del percorso di Cantiere del ‘900 - dedicato all’arte del XX secolo e allestito nel palazzo che affaccia su piazza della Scala progettato da Luca Beltrami all’inizio del Novecento per la Banca Commerciale Italiana - oltre che da un apparato multimediale che consente di accostare direttamente numeros

Via: Intesa Sanpaolo - Eventi e Appuntamenti

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: fusione per incorporazione di Banco Emiliano Romagnolo

30 novembre 2012, 11:59

Intesa Sanpaolo comunica che, in esecuzione delle rispettive deliberazioni assembleari e consiliari, in data 23 novembre 2012 è stato stipulato l’atto di fusione per incorporazione di Banco Emiliano Romagnolo S.p.A. in Intesa Sanpaolo S.p.A., con aumento del capitale sociale della società incorporante da Euro 8.545.561.614,72 a Euro 8.545.563.541,32 mediante emissione di n. 3.705 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,52 ciascuna.

[…]

Di conseguenza, da tale data si darà corso all’operazione di concambio che prevede l’attribuzione di n. 0,33 azioni ordinarie Intesa Sanpaolo per ogni azione ordinaria Banco Emiliano Romagnolo detenuta da soggetti diversi dalla società incorporante.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo si aggiudica il premio Bank of the Year 2012 in Italia

29 novembre 2012, 12:01

Anche quest’anno Intesa Sanpaolo si è aggiudicata il premio ‘Bank of the Year 2012 in Italy’ dell’autorevole mensile economico-finanziario londinese THE BANKER (Gruppo Financial Times) durante la cerimonia di assegnazione, ieri sera, a Londra.

Il premio, considerato dal mondo della finanza lo ‘standard for banking excellence’, è stato assegnato tenendo conto di un ampio paniere di criteri tra i quali la solida performance in termini di risultati economici, patrimoniali e di liquidità, il Tier1, le numerose iniziative promosse a sostegno delle imprese, l’efficienza nel rispondere alle mutevoli esigenze dei clienti e la costante introduzione di misure innovative come strumento per aumentare la soddisfazione dei clienti e i livelli di produttività.

THE BANKER, che per il terzo anno consecutivo attribuisce il prestigioso premio a Intesa Sanpaolo, ha inoltre assegnato a Banca Intesa Beograd quello di ‘Bank of the Year 2012 in Serbia’ mentre PBZ è la ‘Bank of the Year 2012 in Croatia’.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo lancia una emissione benchmark di Obbligazioni Bancarie Garantite a 10 anni

22 novembre 2012, 12:02

Intesa Sanpaolo ha lanciato oggi un’emissione di Obbligazioni Bancarie Garantite (OBG) sull’euromercato per € 1,25 miliardi destinata ai mercati internazionali per ottimizzare la gestione di tesoreria.

Si tratta di una OBG a tasso fisso a 10 anni emessa a valere sul Programma di emissione di € 20 miliardi assistito in massima parte da mutui ipotecari residenziali e commerciali ceduti da Intesa Sanpaolo.

[…]

Il titolo non è destinato al mercato retail italiano ma ad investitori professionali e ad intermediari finanziari internazionali e verrà quotato presso la Borsa di Lussemburgo oltre che nel consueto mercato “Over-the-Counter”.

I capofila incaricati della distribuzione del titolo sono Banca IMI, Barclays, Deutsche Bank e Société Générale Corporate & Investment Banking.

La presente comunicazione non costituisce un’offerta o un invito a sottoscrivere o acquistare titoli. […]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Reti d’Impresa: firmato un accordo per lo sviluppo fra Intesa Sanpaolo, Associazioni datoriali del Piemonte e Politecnico di Torino

19 novembre 2012, 12:05

Intesa Sanpaolo, le Associazioni datoriali del Piemonte e il Politecnico di Torino hanno firmato oggi un accordo che servirà a promuovere la nascita di nuove reti d’impresa.

Il protocollo istituisce un Laboratorio regionale che indirizzerà le aziende fin dalle prime fasi e le faciliterà nell’impostazione del progetto di rete. Il tavolo operativo si riunirà con frequenza mensile per individuare le aziende più idonee a “fare rete”, intercettarne i bisogni, offrire un contributo rispetto alla fattibilità dei progetti, la loro finanziabilità, gli spazi di miglioramento. Fondamentale sarà la possibilità di mettere a fattor comune la conoscenza di territorio e imprese delle Associazioni datoriali e l’esperienza di Intesa Sanpaolo - in termini di servizi e consulenza specialistica -  che ha supportato la costituzione di più reti d’impresa nelle diverse regioni italiane. Anche il  Politecnico di Torino entrerà a far parte del Laboratorio, a conferma del forte significato innovativo che viene assegnato a questo nuovo modo di “fare sistema”. Il Laboratorio sarà inoltre promotore di tavoli tecnici, seminari ed eventi dedicati alle imprese di specifici settori interessate ad approfondire il tema della collaborazione in rete.

[…]

Il Laboratorio consentirà di sensibilizzare le imprese rispetto ai vantaggi della rete,  uno strumento relativamente recente – è nato con il decreto legge n° 5 del 2009 - che permette di scambiarsi informazioni e prestazioni aderendo ad un programma con forte carica progettuale e di preservare al contempo la propria autonomia. I benefici in termini di capacità competitiva sono evidenti sia per le piccole imprese, che da sole non dispongono del know-how necessario per realizzare taluni obiettivi, sia per quelle più grandi che traggono vantaggio dalle capacità produttive delle piccole, sia nell’ottica comune di perseguire strategie di marketing più ambiziose come quella di un marchio riconoscibile o l’approdo sui mercati esteri.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Le filiere del territorio dell’Agro Pontino

14 novembre 2012, 11:35

La valorizzazione delle filiere agroalimentari dell’Agro-Pontino e la promozione delle eccellenze produttive del territorio attraverso gli strumenti e i servizi bancari resi disponibili dal Gruppo Intesa Sanpaolo sono state al centro dell’evento “Le filiere del territorio dell’ Agro Pontino” promosso da Intesa Sanpaolo e Agriventure oggi a Cori, Latina presso l’azienda agricola biologica Marco Carpineti.

[…]

L’agro-pontino è una terra dalla tradizione agricola radicata che si declina in un’offerta agroalimentare di eccellenza con diversi prodotti DOC, DOP e IGP.

Partendo da questa consapevolezza, durante l’incontro sono stati trattati temi particolarmente sentiti sul territorio: l’andamento dei diversi comparti, la valorizzazione delle eccellenze produttive delle diverse filiere e le nuove opportunità rappresentate da nuovi mercati di sbocco, dalle potenziali sinergie all’interno delle singole filiere,…

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: risultati consolidati al 30 settembre 2012

13 novembre 2012, 21:12

Si è riunito oggi il Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo, che ha approvato il resoconto intermedio consolidato al 30 settembre 2012 .  

Il Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ha conseguito risultati importanti in un contesto di mercato difficile, basati su una strategia focalizzata sulla redditività sostenibile e sul rafforzamento dello stato patrimoniale:

  • patrimonializzazione assai solida e in ulteriore miglioramento: ulteriormente rafforzati i coefficienti patrimoniali (già su livelli largamente superiori ai requisiti normativi) al 30 settembre 2012, tenendo conto dei dividendi maturati nei primi nove mesi dell’anno. Il Core Tier 1 ratio è salito all’ 11,1% dal 10,1% di fine 2011, il coefficiente EBA pro-forma al 10,3% dal 10,1% dell’analisi EBA sui dati di giugno 2012, ulteriormente aumentato rispetto al requisito minimo del 9%, livello top tra le maggiori banche europee, e il common equity ratio pro-forma secondo Basilea 3 a regime al 10,5%;
  • elevata liquidità e forte capacità di funding: attività liquide per 110 miliardi di euro ed elevata disponibilità di attivi stanziabili presso le Banche Centrali, pari a un livello corrispondente a una liquidità di 61 miliardi di euro, a fine settembre 2012; rispettati già oggi i requisiti di liquidità Liquidity Coverage Ratio e Net Stable Funding Ratio di Basilea 3, in largo anticipo sulle date previste per l’entrata in vigore (2015 e 2018, rispettivamente);
  • raccolta diretta bancaria in aumento del 4,6% rispetto a fine 2011;
  • robusto utile netto: 1.688 milioni di euro nei primi nove mesi del 2012; l’utile netto normalizzato è pari a 1.331 milioni (rispetto ai 1.665 milioni dei primi nove mesi 2011);

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo perfezione lo scambio titoli

9 novembre 2012, 18:40

Oggi è stato perfezionato lo scambio da parte di Intesa Sanpaolo dei propri titoli subordinati di tipo Lower Tier II in circolazione con un titolo senior di nuova emissione ai sensi delle Offerte di Scambio pubblicate il 25 ottobre 2012 e i cui risultati sono stati comunicati il 7 novembre 2012.

A seguito di tale perfezionamento, il Gruppo Intesa Sanpaolo nel quarto trimestre 2012 registrerà un beneficio, comprensivo dell’effetto positivo della chiusura dei derivati di copertura dal rischio di tasso, pari a circa 120 milioni di euro per l’utile ante imposte, a circa 80 milioni di euro per l’utile netto e a circa 2,5 centesimi di punto per il Core Tier 1 ratio.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa-Sanpaolo: Dichiarazione del prof. Giovanni Bazoli

6 novembre 2012, 18:39

“Mi vedo costretto, dopo ulteriori indiscrezioni giornalistiche relative a ipotetici progetti di aggregazione tra Intesa Sanpaolo e Unicredit, a precisare che non ho avuto alcun ruolo nell’ideazione di tali progetti, ammesso che esistano, e non ho mai assegnato ad alcuno incarichi, anche solo informali, volti a definirli. Non ho discusso di tali argomenti né con presidenti di Fondazioni bancarie, né con rappresentanti di altri importanti azionisti, di Intesa Sanpaolo o di Unicredit. Né tantomeno con consulenti aziendali o direttori di giornali.

D’altronde, chiunque abbia seguito nel tempo le modalità con le quali sono state da me concepite e realizzate tutte le aggregazioni che hanno originato Banca Intesa prima e Intesa Sanpaolo poi, sa che queste sono sempre state portate a termine con il consenso delle parti coinvolte e mai precedute da forme di amplificazione mediatica.

Le due maggiori banche del nostro Paese, pur diversamente presidiate da azionisti stabili, sono solide, ben patrimonializzate e in grado di affrontare le sfide del mercato del credito in Italia e all’estero.

Ciò detto, io non voglio nascondere una preoccupazione che nutro da tempo circa la perdurante debolezza del nostro mercato borsistico. E’ un mercato che ha perso oltre il 63% del suo valore dal 2007 ad oggi.  In questo quadro, le quotazioni delle aziende bancarie hanno subito una penalizzazione ancora maggiore, che più che essere giustificata dal loro stato di salute, è da riferire essenzialmente alla percezione del rischio Italia.  Credo che la capacità di convogliare il risparmio e attirare investitori sul mercato azionario – che dovrebbe essere il più importante da tutelare e rafforzare, in quanto direttamente indirizzato al sostegno delle imprese – sia un tema da mettere al centro dell’attenzione di tutti: regolatori, investitori e operatori.”

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: esiti dell’assemblea straordinaria

29 ottobre 2012, 18:54

L’Assemblea straordinaria di Intesa Sanpaolo, riunitasi in data odierna, ha approvato alcune modifiche allo Statuto sociale.

In particolare, l’Assemblea ha approvato le modifiche agli Articoli 5, 7, 9, 10, 13, 15, 16, 17, 18, 22, 23, 24, 25, 27, 29 dello Statuto sociale e l’inserimento del nuovo Articolo 36. Le modifiche riguardano l’assetto del Consiglio di Gestione; il recepimento di adeguamenti normativi relativi alle “quote rosa” negli organi di amministrazione e controllo delle società quotate, alla revisione legale dei conti e al divieto legale di interlocking directorates; il compenso del rappresentante comune degli azionisti di risparmio; l’esaurimento del procedimento di aumento di capitale riservato ai dipendenti del Gruppo SanPaolo Imi; interventi di natura lessicale.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo inaugura Cantiere del ‘900

25 ottobre 2012, 16:24

A un anno dall’inaugurazione delle Gallerie di Piazza Scala, Intesa Sanpaolo porta a compimento l’ambizioso progetto culturale, con l’apertura di un nuovo spazio espositivo nel palazzo che fu sede storica della Banca Commerciale Italiana.

L’edificio che affaccia su piazza della Scala, parte integrante di una struttura urbana e architettonica che lo lega al Teatro alla Scala, su di un lato, e a Palazzo Marino dall’altro, diviene oggi sede di un progetto aperto, volto a presentare le collezioni del Novecento di Intesa Sanpaolo e a divenire un luogo espositivo e uno spazio di dialogo con la città.
Cantiere del ’900 è il nuovo progetto espositivo proposto nelle Gallerie di Piazza Scala, dedicato alla presentazione delle opere del Novecento nelle collezioni di Intesa Sanpaolo.

L’inaugurazione di Cantiere del ’900 rappresenta una tappa fondamentale dell’impegno attivo e concreto del Gruppo Intesa Sanpaolo nel campo dell’arte e della cultura. Il ruolo di un’impresa bancaria consiste infatti nel concorrere alla crescita non solo economica, ma anche culturale e civile dei territori di riferimento e quindi, complessivamente, della nazione. Ispirato al principio di sussidiarietà, l’operato di Intesa Sanpaolo per l’arte e la cultura è coltivato con coerenza di metodo e di contenuti ed ha trovato una forma organica in Progetto Cultura: un ambizioso e articolato programma pluriennale, rinnovato di triennio in triennio, nel quale un insieme di iniziative culturali di ampio respiro trova una pianificazione certa, secondo precise linee programmatiche, e mira a trasformarsi in strumento di sviluppo, inclusione e dialogo sociale.

I valori che animano Progetto Cultura sono tutela, valorizzazione, condivisione, pubblica fruibilità dei beni culturali e diffusione della loro conoscenza. Altro obiettivo centrale del Progetto è la valorizzazione del cospicuo patrimonio storico, artistico e architettonico appartenente a Intesa Sanpaolo – obiettivo che ha condotto alla realizzazione, da ultimo, delle Gallerie di Piazza Scala a Milano, che oggi trovano un loro ideale completamento con l’apertura di Cantiere del ’900.

Intesa Sanpaolo è pertanto orgogliosa di fornire un ulteriore contributo alla vita culturale della città, aprendo i suoi palazzi e rendendo accessibili al pubblico le collezioni dell’Ottocento e del Novecento. Il complesso museale che si completa oggi sarà interamente dedicato ad arricchire e potenziare l’offerta culturale, e a divulgare presso la cittadinanza la conoscenza di questi tesori nascosti.

Curato da Francesco Tedeschi, questo primo allestimento espositivo presenta una selezione delle opere più significative dei protagonisti e delle tendenze dell’arte italiana nella seconda metà del secolo. 189 opere – fra dipinti, sculture, fotografie e altre tecniche artistiche esplorate nel secolo scorso – propongono una visione multiforme della ricchezza delle direzioni di ricerca nelle quali l’arte di questo importante periodo ha raggiunto, in ambito italiano, livelli di eccellenza sul piano mondiale.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

banca di Trento e Bolzano: Intesa Sanpaolo acquista la partecipazione detenuta da ISA

24 ottobre 2012, 21:58

L’Istituto Atesino di Sviluppo SpA  cede a Intesa Sanpaolo SpA 11.052.841 azioni di Banca di Trento e Bolzano SpA, corrispondenti all’8,72% del suo capitale, al prezzo unitario di euro 3,3029.

Con l’operazione si dà esecuzione ad un accordo stipulato fra Intesa Sanpaolo ed ISA nel dicembre 1995 – successivamente aggiornato nell’aprile 2007 e nell’ottobre 2008 – che prevedeva, fra l’altro, impegni di stabilità nell’azionariato della banca, diritti di governance e opzioni reciproche - di acquisto e vendita – sul pacchetto azionario detenuto da ISA in BTB.
Per ISA, in particolare, era previsto un diritto di vendita della partecipazione in BTB a favore di Intesa Sanpaolo esercitabile fra il 1° settembre 2012 e il 31 ottobre 2012.

Esercitando questo diritto ISA incasserà un prezzo di circa € 36,5 milioni e l’accordo cesserà di avere efficacia. Intesa Sanpaolo porterà la propria partecipazione in BTB all’87% circa.

[…]

Mario Marangoni, Presidente di Banca di Trento e Bolzano: “L’uscita di ISA dal capitale di BTB avviene dopo tanti anni in cui è stato possibile valorizzare nel migliore dei modi la presenza del socio storico della banca. BTB è oggi una realtà consolidata a livello regionale ed ha accresciuto negli ultimi anni il suo ruolo di banca locale, sfruttando nello stesso tempo  l’ appartenenza ad uno dei più solidi gruppi bancari europei. Con ISA continueremo a condividere altre iniziative e gli ottimi rapporti esistenti permetteranno sicuramente di poter individuare ulteriori possibilità di collaborazione.”

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: fusioni e scissioni di società del Gruppo

24 ottobre 2012, 21:50

Intesa Sanpaolo rende noto che in data 24 ottobre 2012 è stato depositato a disposizione del pubblico presso la Sede sociale e la Borsa Italiana S.p.A. il verbale del Consiglio di Gestione della Società, tenutosi in data 23 ottobre 2012, che ha approvato – ai sensi degli artt. 2505, comma 2, e 2505-bis, comma 2, c.c., come consentito dall’art. 17.2 dello Statuto sociale – la fusione per incorporazione di Banco Emiliano Romagnolo S.p.A. e Finanziaria BTB S.p.A. in Intesa Sanpaolo S.p.A., la fusione per incorporazione di SEP Servizi e Progetti S.c.p.A. in Intesa Sanpaolo S.p.A., la fusione per incorporazione di Intesa Investimenti S.p.A. in Intesa Sanpaolo S.p.A. e la scissione totale di Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo S.p.A. in favore di Intesa Sanpaolo S.p.A. e Leasint S.p.A..

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Accordo Banca di Trento e Bolzano e EOS

22 ottobre 2012, 19:35

Organizzazione Export Alto Adige della Camera di commercio di Bolzano e Banca di Trento e Bolzano hanno firmato oggi un accordo che mette a disposizione delle PMI alto atesine da un lato un plafond di 50 milioni di euro e dall’altro un supporto operativo con strumenti finanziari e consulenziali alle imprese che intendono avviare nuovi percorsi su mercati esteri. L’obiettivo dell’accordo è in linea con quanto emerso dal tavolo promosso sul tema dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

Le imprese locali potranno beneficiare di servizi di assistenza sui mercati coperti dalla rete internazionale del Gruppo Intesa Sanpaolo in oltre 40 paesi del mondo e poter accedere a linee di finanziamento studiate appositamente per varie tipologie di interventi all’estero.

L’accordo prevede la possibilità da parte delle imprese di rivolgersi allo sportello dedicato da EOS allo studio di realizzabilità del progetto o della trattativa, avvalendosi della collaborazione e della consulenza di personale specializzato di EOS e della Banca che mette a disposizione una serie di servizi e finanziamenti per facilitare l’accesso ai mercati internazionali.

EOS e BTB puntano a collaborare con le aziende che già hanno una proiezione internazionale ed ad accompagnare le aziende che per la prima volta cercano nuovi mercati di sbocco o vogliono valutare possibili partnership commerciali con controparti estere. All’estero il Gruppo Intesa Sanpaolo può contare su 1562 filiali in più di 40 paesi del mondo. Questa rete è a disposizione delle aziende anche in fase di primo contatto con il mercato estero.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo: accordo con i sindacati per lo sviluppo della produttività

19 ottobre 2012, 19:39

Intesa Sanpaolo, con riferimento all’accordo raggiunto con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, sottolinea il significativo sforzo compiuto dalle parti per definire una serie importante di soluzioni e misure per il miglioramento della produttività e la crescita dell’efficienza aziendale, rese indispensabili dal deterioramento del quadro economico e dai cambiamenti normativi intervenuti in materia di lavoro. L’accordo sottoscritto va nella direzione di migliorare la produttività aziendale e, al tempo stesso, di sostenere l’occupazione, anticipando di fatto gli obiettivi generali in discussione tra le parti sociali nel Paese proprio sul tema della produttività.

[…]

Gli accordi sottoscritti, unitamente ad altre misure già individuate, consentiranno al Gruppo di raggiungere gli obiettivi previsti in termini di contenimento dei costi nonostante le recenti riforme normative in materia di lavoro.

La Banca ha posto al centro dell’accordo la necessità di migliorare l’efficienza, che non può prescindere da una maggiore flessibilità delle prestazioni e degli orari, presupposto inderogabile per raggiungere i requisiti che possano consentire alle banche italiane di confrontarsi con gli standard europei del settore.

Come già comunicato da tempo agli interessanti, è stata inoltre confermata l’assunzione a tempo indeterminato degli apprendisti. Nel periodo gennaio 2007 - agosto 2012 Intesa Sanpaolo ha effettuato oltre 12.000 assunzioni, per la quasi totalità giovani.

Di questi 12.000, 4.800 sono stati assunti con contratto di apprendistato. Il tasso di conferma degli apprendisti è stato del 99,7%, un dato ampiamente al di sopra della media. Intesa Sanpaolo ribadisce, una volta di più, la propria attenzione ai giovani e alla loro formazione professionale.

Leggi il comunicato stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>
Pagina 1 di 11123...10...Ultima »
/div