Banca Popolare di Bari

Pagamenti “contactless” con Banca Popolare di Bari e CartaSi

10 luglio 2012, 19:33

“Bari Città contactless” è il progetto nato dalla collaborazione tra Banca Popolare di Bari e CartaSi che mira alla distribuzione di un cospicuo numero di carte di credito dotate della tecnologia Contactless.

CartaSi Contactless è una carta di credito “senza contatto” che consente cioè di pagare importi fino a 25 euro semplicemente avvicinando la carta ai terminali POS abilitati. E’ attiva sul circuito MasterCard, ed oltre alla banda magnetica e al microchip, si avvale della tecnologia PayPass MasterCard.

Il funzionamento è semplice ed intuitivo: l’esercente digita sul POS l’importo da pagare e, per le spese fino a 25 euro, il cliente deve solo accostare la carta al display, completando la transazione in meno di un secondo. Non è necessaria la firma sullo scontrino.

I vantaggi sono evidenti: velocità, perché il pagamento avviene molto rapidamente e sicurezza per gli esercenti, che devono gestire meno contanti in cassa.

“Bari Città Contactless” prevede, nella sua fase iniziale, il coinvolgimento di oltre 200 esercenti baresi. A breve, questa tecnologia molto apprezzata negli Stati Uniti e in Inghilterra, sarà diffusa in tutti i territori in cui la Banca Popolare di Bari è presente.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari | CartaSi
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Banca Popolare di Bari: Assemblea dei Soci approva bilancio 2011 e aumento Capitale Sociale.

27 aprile 2012, 13:35

Grande affluenza di Soci domenica scorsa in Fiera del Levante in occasione dell’Assemblea Straordinaria e Ordinaria della Banca Popolare di Bari […]. Nella parte straordinaria l’Assemblea ha approvato il progetto di revisione dello Statuto sociale ed  un’importante  operazione di rafforzamento del patrimonio Sociale e, in sede ordinaria, ha approvato il bilancio riferito all’esercizio  2011.

In riferimento alla piano di rafforzamento patrimoniale, varato allo scopo di sostenere lo sviluppo prospettico del Gruppo oltre che garantire il necessario allineamento ai parametri regolamentari anche in ottica di Basilea 3, l’Assemblea ha conferito mandato al Consiglio per effettuare, entro cinque anni, una o più operazioni fino ad un importo massimo di 65 milioni di nuove azioni, corrispondenti a circa 500 milioni di euro di ulteriori mezzi patrimoniali.

Sul fronte del bilancio invece, i risultati del 2011 presentati ai Soci hanno evidenziato un utile netto pari a 14,6 milioni a fronte degli 11,2 del 2010, con un incremento del 30 % circa.

Significativo è stato l’ulteriore aumento del numero dei Soci, che ha superato le 50.000 unità. Il patrimonio netto a fine anno si è invece attestato a 765 milioni di euro.

Relativamente ai principali indicatori reddituali, il margine di interesse ha raggiunto i 145 milioni ed il margine di intermediazione i 251 milioni. Le rettifiche nette si sono attestate a 45 milioni, in linea con il 2010.

[…]

Il 2011 è stato un anno particolarmente difficile per tutto il sistema bancario italiano e la Banca Popolare di Bari è riuscita ad ottenere risultati al di sopra delle aspettative, grazie ad una politica commerciale attenta, ma anche capace di sostenere le famiglie e le imprese dei territori dove operiamo, ha spiegato Marco Jacobini, Presidente della Banca Popolare di Bari.

[…]

Leggi il comunicato stampa

Incoming search terms:

  • assemblea banca popolare Bari approvato bilancio 2017
  • assemblea banca popolare di bari
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, , , ,
Leggi tutto >>

Banca Popolare di Bari, il bilancio del 2011

16 marzo 2012, 20:28

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Bari ha approvato il bilancio 2011, che verrà sottoposto all’esame dell’Assemblea dei Soci, convocata a Bari nei giorni 21 e 22 aprile prossimi.

Con riferimento ai principali aggregati, la raccolta da clientela si è incrementata del 3,1%,attestandosi a 5,1 miliardi come gli impieghi, i quali sono cresciuti del 2,6%. Nel corso dell’intero esercizio la Banca ha mantenuto un corretto equilibrio tra provvista e finanziamenti, continuando nella sua azione di sostegno creditizio al territorio, nonostante il quadro congiunturale in ulteriore peggioramento.

Il rapporto tra sofferenze – che mantengono un rapporto di copertura del 60% – e impieghi si è attestato al 3,3%.

Molto significativo è l’ulteriore aumento del numero dei soci, che ha superato le 50.000 unità. Il patrimonio netto a fine 2011 si è attestato a 765 milioni.

Relativamente ai principali indicatori reddituali, il margine di interesse ha raggiunto i 145 milioni ed il margine di intermediazione i 251 milioni. Le rettifiche nette si sono attestate a 45 milioni,in linea con il 2010.

L’utile netto è risultato pari a 14,6 milioni, a fronte degli 11,2 del 2010.

Anche nel 2011, quindi, la Banca Popolare di Bari ha confermato la capacità di poter svolgere un ruolo attivo e positivo nei confronti del mercato e del territorio, soprattutto nel Meridione.

Il Gruppo Banca Popolare di Bari nel suo complesso esprime una dimensione di oltre 10 miliardi di raccolta, 6 miliardi di impieghi, 254 filiali e 2.200 dipendenti.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, ,
Leggi tutto >>

La gestione dei crediti di Banca Popolare di Bari a FBS

10 febbraio 2012, 18:27

La Banca Popolare di Bari ha sottoscritto un contratto di gestione dei crediti in sofferenza con FBS SPA, società indipendente specializzata nell’acquisto e nella gestione di crediti non performing (“NPLs”).

Nell’accordo è previsto l’outsourcing della gestione dei crediti con un gross book value fino a 200.000 euro per un totale iniziale di circa 200 milioni di euro.

Una volta terminata l’attività preliminare di set up e di monitoraggio della performance dei crediti, FBS individuerà potenziali acquirenti del portafoglio sul mercato nazionale ed internazionale.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, ,
Leggi tutto >>

La Banca Popolare di Bari aderisce al Btp Day.

28 novembre 2011, 20:27

La Banca Popolare di Bari raccoglie l’invito dell’ABI e aderisce all’iniziativa del "Btp Day".

In tutte le filiali di Banca Popolare di Bari il 28 novembre è possibile acquistare i titoli di Stato italiani sul mercato secondario senza pagare le commissioni di negoziazione mentre il 12 dicembre sarà possibile sottoscrivere i Buoni Ordinari del Tesoro annuali senza pagare le commissioni di sottoscrizione.

"Riteniamo importante dare il nostro contributo alla riuscita di questa iniziativa  - ha commentato il Presidente Marco Jacobini - e dimostrare il nostro impegno in questa fase delicata che il nostro Paese sta vivendo".

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Banca Popolare di Bari, una mostra di acqueforti in Fiera.

8 settembre 2011, 18:11

“Urbs & Maps”  è il titolo della mostra realizzata dalla Banca Popolare di Bari in occasione della 75^ edizione della Fiera del Levante.

L’esposizione, allestita nel padiglione 101 della Popolare Bari, consente di ammirare una serie di acqueforti originali, connotate da raffinata coloritura editoriale, pubblicate in Germania, a Colonia, tra il 1572 ed il 1617, nella celebre raccolta delle Civitates Orbis Terrarum di Georg Braun e Franz Hogenberg.

Il sottotitolo della mostra -“Luoghi che hanno inciso sul nostro presente”-  spiega da solo le ragioni per le quali sono state organicamente riunite tutte le immagini di tessuti urbani rinascimentali e di vedute delle terre d’Italia sparse nei sei libri che compongono l’opera, alla scoperta delle fondamenta storiche dell’Italia unita in occasione del suo 150° anniversario.

Il percorso, curato dal conoscitore di stampe Franco Gagliardi La Gala, oltre a rendere disponibile, per la prima volta, la traduzione dei testi latini relativi alla storia delle città rappresentate, agevola – con alcuni significativi raffronti al contesto attuale – una colta ricostruzione della loro struttura ed evoluzione urbanistica.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Marco Jacobini torna al vertice della Banca Popolare di Bari

19 aprile 2011, 10:54

L’Assemblea dei Soci della Banca Popolare di Bari ha eletto all’unanimità Presidente Marco Jacobini, che aveva già ricoperto il ruolo dal 1989 al 2001. Sono stati invece eletti Consiglieri per il triennio 2011-2013 Marco Jacobini, Antonio Martello, Paolo Nitti, Arturo Sanguinetti e Gianfranco Viesti. Fulvio Saroli è stato nominato Presidente Onorario.

L’Assemblea ha inoltre approvato all’unanimità il bilancio del 2010.  I risultati sono in crescita rispetto all’esercizio precedente, con un utile netto di 11,2 milioni di euro (+ 6,3% sul 2009). La raccolta globale si è attestata a oltre 9 miliardi e gli impieghi alla clientela sono cresciuti a 5,1 miliardi (+ 10,5%). A livello consolidato la raccolta da clientela del Gruppo Banca Popolare di Bari nel 2010 è pari a 10,1 miliardi e gli impieghi a 5,9 miliardi. L’utile netto di Gruppo, pari a 11 milioni di euro, è cresciuto del 27% rispetto al 2009.

E’ stato inoltre deciso un dividendo pari a 0,10 euro per azione, in linea con quello del precedente esercizio.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, , , ,
Leggi tutto >>

Banca Popolare di Bari, “l’arte del cibo” in Fiera

9 settembre 2010, 17:38

La Banca Popolare di Bari ha allestito la mostra “Di cotti e di crudi. Il cibo e l’arte contemporanea ”in occasione della 74a edizione della Fiera del Levante (pad. 101).

La mostra, ideata e curata da Lia De Venere (critico d’arte e curatore indipendente, oltre che docente di Storia dell’arte contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti e l’Università di Bari),  presenta una serie di opere dedicate al ruolo del cibo nella vita quotidiana degli individui: quindi come fonte di nutrimento, dispensatore di piacere, strumento di aggregazione sociale, protagonista di pratiche rituali,  indice del tenore di vita dei singoli e delle comunità.

Ma la mostra si propone di offrire spunti di riflessione anche su problematiche quali le manipolazioni genetiche, l’ecosostenibilità, la difesa dell’ambiente naturale, i disordini alimentari, l’adulterazione e la contraffazione dei cibi.

Marco Jacobini, Amministratore Delegato della Banca Popolare di Bari, ha spiegato: “Con questa mostra desideriamo confermare la naturale predisposizione della Banca a promuovere iniziative di elevato spessore culturale. L’evento di quest’anno rientra in un percorso, già avviato nel 2008 e proseguito lo scorso anno con un’altra esposizione di arte contemporanea ispirata al mondo floreale, che ha riscosso grande successo. L’obiettivo della Banca Popolare di Bari è quello di offrire ai visitatori della Fiera del Levante una location che pian piano possa diventare un vero e proprio contenitore di appuntamenti culturali ed artistici particolarmente qualificati.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:,
Leggi tutto >>

Banca Popolare di Bari: l’Assemblea approva il bilancio 2009

20 aprile 2010, 17:33

L’Assemblea dei soci di Banca Popolare di Bari ha approvato i risultati di bilancio del 2009, nominando inoltre di alcuni consiglieri (confermando Modestino Di Taranto, Luca Montrone, Francesco Pignataro e  Francesco Giovanni Viti per il triennio 2010 – 2012, e provvedendo alla cooptazione di Francesco Paolo Alvisi e Antonio Martello).

Per quanto riguarda il bilancio, nel 2009 BPBari ha raggiunto importanti risultati gestionali e commerciali (soprattutto considerato il contesto generale  nel sistema finanziario), proseguendo nella politica di rafforzamento patrimoniale: la Banca ha infatti registrato un incremento del patrimonio netto, salito a 770 milioni (+34%).

Inoltre, la Popolare di Bari ha allargato significativamente il perimetro del Gruppo con l’acquisizione della maggioranza del capitale della Cassa di Risparmio di Orvieto, storico istituto umbro che amministra raccolta da clientela per oltre un miliardo e impieghi per 750 milioni, con 47 filiali.

La positiva dinamica commerciale ha espresso, nonostante la congiuntura economica particolarmente complessa, una crescita della raccolta complessiva del 3,2% a 9,3 miliardi e della raccolta diretta dell’8,9% raggiungendo i 5,2 miliardi su tutte le principali forme tecniche. Notevole è stato l’incremento degli impieghi a 4,6 miliardi di euro (+11,4%), con una crescita dei mutui alle famiglie a 1,6 (+10,8%) del credito al consumo del 12,5% e degli impieghi alle imprese a 2,11 miliardi (+12,9%). Il margine di interesse si è attestato a 159,2 milioni di euro, mentre il margine di intermediazione si è assestato a 276,3 (+2,6%).

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:,
Leggi tutto >>

Banca Popolare di Bari: il CdA approva il bilancio 2009

7 aprile 2010, 18:49

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Bari ha approvato il bilancio 2009, che sarà da sottoposto all’Assemblea dei soci programmata il 17 e 18 aprile a Bari.

Nel corso del 2009 la Popolare di Bari operato un’importante acquisizione, con l’ottenimento della maggioranza del capitale della Cassa di Risparmio di Orvieto (dotata di 47 filiali, e caratterizzata da una raccolta da clientela per oltre 1 miliardo di euro e impieghi per 750 milioni).

Nonostante il difficile momento per gli intermediari finanziari, nel 2009 la BPBari ha registrato un sostanziale incremento del patrimonio netto, salito a 770 milioni di euro (+ 34%). La raccolta complessiva è cresciuta del 3,2% (toccando i 9,3 mld), e la raccolta diretta dell’8,9%, raggiungendo i 5,2 miliardi. Significativo l’incremento degli impieghi (4,6 miliardi di euro, +11,4%), dove si eveidenziano in particolare una crescita dei mutui alle famiglie (1,6 miliardi, + 10,8%), del credito al consumo (+12,5%) e degli impieghi alle imprese a (2,11 milliardi, +12,9%).

Al netto delle rettifiche prudenziali, l’utile netto è stato di 10,5 milioni di Euro.

Il Consiglio di Amministrazione ha proposto un  dividendo di 0,10 euro per le azioni a “godimento pieno”, e di 0,075 per le azioni emesse nel corso del 2009.

Leggi il comunicato stampa

http://www.popolarebari.it/news/scheda-news.asp?d=578&p=280

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Popolare di Bari
Tags:, ,
Leggi tutto >>
/div