ABI

ABI Calabria, economia regione debole, credito e lavoro ne risentono

27 marzo 2013, 18:02

Nel corso del 2012 l’economia della Calabria ha intrapreso un costante indebolimento della  dinamica delle attività produttive: le esportazioni sono cresciute meno di quelle del Mezzogiorno; hanno subito una flessione anche i comparti dell’agroalimentare, prodotti chimici e macchinari; in calo i settori dei servizi e del commercio ad indicare la diminuzione del reddito disponibile e dei consumi delle famiglie.

Dal punto di vista delle imprese in evidenza, soprattutto, il permanere di ampi margini di capacità inutilizzata e di ulteriore rallentamento della domanda: a fine 2012 gli impieghi bancari destinati principalmente alle famiglie e alle imprese del  territorio hanno raggiunto circa 17,5 miliardi di euro con una variazione del -2,9% rispetto all’anno precedente.

Di fronte a questo scenario, il mercato del lavoro resta uno dei principali fattori di debolezza, come nel resto del Paese: in Calabria si è registrato un forte aumento delle persone in cerca di occupazione; il tasso di disoccupazione è quindi salito al livello più alto tra le regioni italiane.

[…]

[…]

I finanziamenti delle banche alle imprese locali (comprese le famiglie produttrici) sono pari a 9,1 miliardi di euro a dicembre 2012, (-2,4% rispetto al 2011; -3,2% il Mezzogiorno); alle famiglie consumatrici sono andati 8,3 miliardi (-3,5% la variazione annua, -2,3% il Mezzogiorno).

A fronte dell’ampio sostegno a famiglie e imprese, il settore bancario sconta ancora la difficile congiuntura economica sul territorio con il risultato che sempre a dicembre 2012 il rapporto sofferenze/impieghi ha raggiunto l’11,3%, con sofferenze pari ad oltre 2,3 miliardi di euro.

Buono l’andamento dei depositi da parte della clientela, segno di una costante fiducia dei  risparmiatori: complessivamente 23,5 miliardi di euro pari ad un incremento dell’1,8%.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

ABI, assegnati i “Premi per l’innovazione nei servizi bancari”

27 marzo 2013, 15:08

Le idee e le soluzioni più innovative e tecnologiche applicate dalle banche a prodotti, servizi e relazione con le famiglie, le imprese e la Pubblica Amministrazione sono state premiate al Forum ABI Lab che si tiene oggi e domani a Milano.

[…]

Per la categoria “La banca al servizio dei clienti”, dedicata ai progetti volti a rendere più facile ed  efficiente la relazione e l’operatività con i clienti - famiglie, imprese e Pubblica Amministrazione – sono stati assegnati:

  • il Premio “Innovazione per il cliente retail” al “Pagamento bollettini con fotocamera” di Banca Mediolanum;
  • il Premio “Innovazione per il cliente corporate e PA” a “BNL Reti d’Impresa” di BNL Gruppo BNP Paribas;
  • il Premio “La banca vicina al territorio” a “Obbligazioni del territorio: il risparmio che investe a km 0” di Cariparma.

Nella stessa categoria, il progetto “Firma digitale: il credito 100% online” di Findomestic ha ricevuto la Menzione Speciale Innovazione per il cliente retail; “IB contanti sicuri” di Imprebanca la Menzione Speciale Innovazione per il cliente corporate e PAe “Carta Kdue Ateneo” del Banco Popolare la Menzione Speciale Banca vicina al territorio.

Per la categoria “La nuova banca: digitale e per processi”, dedicata alla digitalizzazione e all’innovazione applicate ai nuovi canali e ai processi interni, sono stati assegnati:

  • il Premio “Innovazione interna e di processo” al “Libro Firma Digitale” di Webank;
  • il Premio “Canali innovativi” a “L’offerta YouBanking e l’evoluzione dei bisogni” del Banco Popolare;
  • il Premio “Infrastrutture tecnologiche della banca” a “Big Data Solution: supporto ad IT Operations, Application Management e Business Analytics” di Unicredit Business Integrated Solutions.

Nella stessa categoria, il progetto “Apertura conto 100% on line” di Unicredit ha ricevuto la Menzione Speciale Innovazione interna e di processo; “BNL innovo il conto pratico web” di BNL la Menzione Speciale Canali innovativi e “Virtualizzazione delle postazioni di lavoro in filiale e direzione generale” di CR Volterra la Menzione Speciale Infrastrutture tecnologiche della banca.

Per la categoria “La banca solidale e sostenibile”, dedicata alle iniziative a supporto dello sviluppo sociale e della crescita sostenibile, sono stati assegnati:

  • il Premio “Banca solidale” ai “Social bond UBI Comunità, strumenti finanziari a sostegno di iniziative di rilevante valore sociale” di UBI Banca;
  • il Premio “Banca sostenibile” a “BCC San Marzano Green vs. CO2” della BCC San Marzano di San Giuseppe.

Nella stessa categoria, il progetto “RiCrediti innovare il microcredito” di Cariparma ha ricevuto la Menzione Speciale Banca solidale e“Self Sustainable Branch” di Unicredit Business Integrated Solutions la Menzione Speciale Banca sostenibile.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Prorogate al 30 giugno 2013 le “Nuove Misure per il credito alle Pmi”

20 marzo 2013, 21:14

Viene prorogato di altri tre mesi, ossia fino al 30 giugno 2013, il termine di validità delle “Nuove misure per il credito alle Pmi”, il pacchetto di iniziative a sostegno delle imprese in difficoltà messo a punto dal settore bancario con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dello Sviluppo Economico e tutte le Associazioni rappresentative del mondo imprenditoriale. Lo ha comunicato questa mattina a Milano il Comitato Esecutivo dell’ABI.

Il pacchetto di misure prevede la possibilità per le banche di sospendere mutui e leasing; di allungare la durata di mutui, anticipazioni bancarie e scadenze del credito agrario di conduzione; nonché di concedere finanziamenti connessi ad aumenti di mezzi propri delle imprese piccole e medie. Le misure sono state prorogate alla luce della situazione economica ancora complessa per il Paese e in vista del varo di nuove iniziative di sostegno alle piccole e medie imprese.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Debiti Pa: Patuelli, urge de creto per sblocco pagamenti

20 marzo 2013, 21:12

Alla vigilia del Consiglio dei ministri Antonio Patuelli, Presidente dell’ABI, chiede già a questo governo di varare al più presto un decreto legge, motivato da ben note ragioni di necessità ed urgenza, che sblocchi il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione. E ciò anche alla luce del via libero europeo, assicurato nei giorni scorsi a Bruxelles dai vicepresidenti della Commissione Antonio Tajani e Olli Rhen, e delle parole di questa mattina di Vittorio Grilli, Ministro dell’economia, che ha sottolineato di non vedere ostacoli ad un decreto.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

ABI Campania: economia territorio debole , credito ne risente

28 febbraio 2013, 18:10

Nel corso del 2012 si è accentuato il calo dell’attività economica in Campania; in flessione sia fatturato che il livello degli ordini in tutti i settori produttivi; solo per le imprese esportatrici e nel segmento turistico si segnalano trend migliori della media. Il rallentamento congiunturale è previsto continuare anche nel 2013.

Le conseguenze si riflettono sulla dinamica del credito che mostra una situazione della Regione in rallentamento: a fine novembre 2012i finanziamenti bancari destinati principalmente alle famiglie e alle imprese del territorio hanno raggiunto circa 69 miliardi di euro con una variazione del -3,4% rispetto all’anno precedente.

I dati sono stati presentati oggi a Napoli dal Presidente di ABI Campania, Giuseppe Castagna, alla stampa economica regionale nel corso di un incontro sui contenuti principali dell’attività della Commissione e sulla situazione creditizia del territorio.

[…]

I finanziamenti delle banche alle imprese locali (comprese le famiglie produttrici)  sono pari a 38,9 miliardi di euro a novembre 2012 (-4,1% rispetto al 2011;  -3,4% il Mezzogiorno); alle famiglie consumatrici sono andati 29,9 miliardi (-2,5% la variazione annua in linea col resto del Mezzogiorno).

[…]

In questa fase di crisi, il consolidamento del rapporto tra banche e imprese ha prodotto risultati  importanti: l’Avviso comune per la sospensione dei mutui ha rappresentato la prova più tangibile di quanto le banche siano vicine alle imprese.

A febbraio 2012 è stata firmata una nuova intesa che delinea “Nuove misure per il credito alle Pmi”: in dettaglio, ai sensi di tale iniziativa le banche hanno sospeso quasi 68.633 finanziamenti a livello nazionale (che si aggiungono ai 260.000 dell’Avviso comune scaduto il 31 luglio 2011), pari a 22,4 miliardi di debito residuo (in aggiunta ai 70 miliardi dell’Avviso comune) con una liquidità liberata di 3,3 miliardi (oltre ai 15 miliardi di euro con l’Avviso comune). Alla Campania è riconducibile circa il 3,2% del totale delle operazioni sospese e 5,7% dell’ammontare complessivo delle quote capitali sospese.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Accordo tra ABI Emilia e Consumatori per sostenere famiglie colpite dal sisma

22 febbraio 2013, 20:28

Consolidare le iniziative di sospensione delle rate dei mutui avviate dalle banche del territorio a partire dal 30 novembre 2012 e fino al 30 giugno 2013, nel quadro degli interventi di emergenza, e costituire un tavolo di confronto per valutare e approfondire la conoscenza delle diverse iniziative avviate per la ricostruzione. Questi i principali obiettivi dell’accordo siglato tra la Commissione regionale ABI dell’Emilia Romagna e sette Associazioni dei Consumatori: Adiconsum, Adoc, Confconsumatori, Federconsumatori, Legaconsumatori, Movimento consumatori, Unione nazionale consumatori.

[…]

In particolare, l’accordo prevede di:

  • consolidare le iniziative di sospensione delle rate dei mutui avviate autonomamente dalle banche del territorio a partire dal 30 novembre 2012 e fino al 30 giugno 2013, anche in considerazione dello stato in cui versano tuttora i cittadini che hanno avuto la propria abitazione danneggiata e/o distrutta o hanno perso il posto di lavoro o usufruiscono di ammortizzatori sociali, a causa del terremoto;
  • costituire un tavolo di confronto periodico tra i firmatari, volto a valutare e ad
    approfondire la conoscenza delle diverse iniziative avviate per la ricostruzione, nonché a considerare congiuntamente i loro possibili sviluppi;
  • convergere verso iniziative di sensibilizzazione nei confronti della Regione e del Governo per promuovere interventi legislativi volti a istituire un fondo di solidarietà a sostegno e a tutela dei mutuatari, e alla ricostruzione delle abitazioni distrutte in tempi celeri e alle condizioni più favorevoli grazie a strumenti di sostegno pubblico.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

“Con presidenza Beltratti rilancio per Patti Chiari”

22 febbraio 2013, 12:46

La nomina di Andrea Beltratti è la conferma del ruolo centrale che l’Associazione bancaria italiana attribuisce al Consorzio Patti Chiari.

Così in una nota l’ABI commenta l’elezione del Presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo alla guida del Consorzio. E’ intenzione dell’Associazione valorizzare ulteriormente Patti Chiari nella sua missione sempre più orientata verso l’educazione finanziaria.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

ABI Emilia Romagna: accordo con le Associazioni dei Consumatori per sostenere le famiglie in grave difficoltà a causa del sisma del 2012

21 febbraio 2013, 12:52

Consolidare le iniziative di sospensione delle rate dei mutui avviate dalle banche del territorio a partire dal 30 novembre 2012 e fino al 30 giugno 2013, nel quadro degli interventi di emergenza, e costituire un tavolo di confronto per valutare e approfondire la conoscenza delle diverse iniziative avviate per la ricostruzione. Questi i principali obiettivi dell’accordo siglato tra la Commissione regionale ABI dell’Emilia Romagna e sette Associazioni dei Consumatori: Adiconsum, Adoc, Confconsumatori, Federconsumatori, Legaconsumatori, Movimento consumatori, Unione nazionale consumatori.

[…]

In particolare, l’accordo prevede di:

  • consolidare le iniziative di sospensione delle rate dei mutui avviate autonomamente dalle banche del territorio a partire dal 30 novembre 2012 e fino al 30 giugno 2013, anche in considerazione dello stato in cui versano tuttora i cittadini che hanno avuto la propria abitazione danneggiata e/o distrutta o hanno perso il posto di lavoro o usufruiscono di ammortizzatori sociali, a causa del terremoto;
  • costituire un tavolo di confronto periodico tra i firmatari, volto a valutare e ad
    approfondire la conoscenza delle diverse iniziative avviate per la ricostruzione, nonché a considerare congiuntamente i loro possibili sviluppi;
  • convergere verso iniziative di sensibilizzazione nei confronti della Regione e del Governo per promuovere interventi legislativi volti a istituire un fondo di solidarietà a sostegno e a tutela dei mutuatari, e alla ricostruzione delle abitazioni distrutte in tempi celeri e alle condizioni più favorevoli grazie a strumenti di sostegno pubblico.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

ABI aprirà un ufficio di rappresentanza a Francoforte

20 febbraio 2013, 19:30

Il Comitato esecutivo dell’ABI, riunito oggi a Roma, su proposta del nuovo Presidente, Antonio Patuelli, ha deliberato di aprire un ufficio di  rappresentanza a Francoforte, centro della costruzione dell’”Unione bancaria europea”. Obiettivo strategico dell’ABI è la costruzione di identiche regole e condizioni concorrenziali fra tutte le banche dei paesi dell’area euro.

Attualmente l’ABI, oltre che a Roma e Milano, è presente a Bruxelles tramite la Febaf, la Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

Tentato assassinio di un direttore di banca – ABI: “è anche colpa del clima di violenza verbale”

11 febbraio 2013, 19:17

Il nuovo Presidente dell’ABI, Antonio Patuelli, e il Direttore generale, Giovanni Sabatini, hanno dichiarato che: “al di là dell e responsabilità penali, che saranno accertate dall’Autorità Giudiziaria, il tentato assassinio di un direttore di una banca è anche la conseguenza di un clima di inammissibile violenza verbale e di inaccettabili generalizzazioni sulla crisi economica” .

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

ABI a Barnier, i requisiti patrimoniali di Basilea3 tengano conto delle piccole e medie imprese

8 febbraio 2013, 19:23

In una fase ancora complessa per l’economia nazionale ed internazionale è fondamentale scongiurare il rischio di un restringimento del credito, adottando un trattamento dei requisiti patrimoniali che non penalizzi le PMI, che rappresentano l’ossatura economica dell’Europa e, in particolare, dell’Italia. In questa direzione è necessario estendere lo ‘SME supporting factor’ – il fattore di correzione per le piccole e medie imprese che immunizza l’aumento dei requisiti di capitale imposto da Basilea3 - a tutti i comparti con fatturato fino a 50 milioni di euro”. È quanto ha dichiarato il direttore generale dell’ABI, Giovanni Sabatini, nel corso dell’incontro istituzionale con il Commissario Europeo per il Mercato Interno e i Servizi, Michel Barnier, che si è tenuto questa mattina presso la sede dell’Associazione Bancaria italiana.

[…]

Quanto alla proposta di riforma del settore bancario avanzata dal gruppo Liikanen, l’ABI ha sottolineato come la separazione obbligatoria delle attività finanziarie da quelle commerciali dovrebbe avvenire sulla base di specifiche valutazioni di natura qualitativa effettuate dalle autorità di controllo, piuttosto che essere basata su regole esclusivamente quantitative. Tra queste, in particolare, è importante tenere conto del modello di business, che per le banche italiane è tradizionalmente fondato sull’attività di raccolta e di credito a imprese e famiglie.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Banche e P.A. insieme per contrastare le infiltrazioni criminali nelle grandi opere pubbliche

7 febbraio 2013, 19:24

Prevenire e contrastare qualsiasi tentativo di infiltrazione della criminalità, in vista dell’imminente avvio dei lavori previsti dal Grande progetto Pompei, il piano di interventi pubblici e di riqualificazione volto a tutelare e valorizzare il patrimonio artistico della cittadina campana, grazie a un investimento di oltre 100 milioni di euro. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato a Pompei dal Ministero dell’Interno, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Soprintendenza Archeologica di Napoli e Pompei, il Gruppo di lavoro per la legalità e la sicurezza del progetto, l’Associazione bancaria italiana e il Consorzio CBI.

Secondo quanto previsto dall’accordo, le amministrazioni pubbliche coinvolte nel piano di interventi e il settore bancario si impegnano a rafforzare il dialogo e la collaborazione reciproca per avviare un efficace monitoraggio degli appalti sui lavori, i servizi e le forniture del Progetto Pompei, anche attraverso la tracciabilità di tutti i flussi finanziari connessi alla realizzazione delle opere.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Banche: ABI, il Presidente Patuelli incontra il Ministro Grilli

6 febbraio 2013, 19:28

Il nuovo Presidente dell’ABI, Antonio Patuelli, accompagnato dal Direttore generale, Giovanni Sabatini, ha incontrato il Ministro dell’Economia e delle Finanze Vittorio Grilli, al quale ha innanzitutto illustrato l’assai oneroso impegno delle banche per concorrere a far fronte alle conseguenze della crisi economica, sottolineando che è quanto mai necessario porre le premesse per favorire la ripresa economica e occupazionale.

Patuelli e Sabatini hanno constatato che Ministero dell’Economia e ABI, per le diverse competenze e responsabilità, hanno messo a punto tutti i rispettivi adempimenti per rendere efficace l’accordo per lo smobilizzo dei debiti certificati della Pubblica Amministrazione

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

ABI: Patuelli avvia incontri istituzionali con Autorità

6 febbraio 2013, 19:26

Il nuovo Presidente dell’ABI, Antonio Patuelli, accompagnato dal Direttore generale, Giovanni Sabatini, ha avviato una fitta serie di incontri istituzionali. Ha avuto colloqui con il Vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Michele Vietti, con il Presidente della Consob Giuseppe Vegas, con il Presidente della Corte costituzionale Franco Gallo e con il Presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

ABI: Patuelli eletto per acclamazione Presidente

31 gennaio 2013, 19:14

Sotto la Presidenza di Camillo Venesio si è riunito oggi in seduta straordinaria, in via d’urgenza, il Comitato esecutivo dell’Associazione bancaria italiana. Il Comitato esecutivo […] ai sensi dell’articolo 14, comma 2 dello Statuto, ha eletto per acclamazione Antonio Patuelli Presidente dell’Associazione bancaria italiana e deciso di comunicare tale deliberazione al Consiglio nella prima riunione successiva.

Il nuovo Presidente Antonio Patuelli, appena eletto, ha affermato: “Crediamo e operiamo per banche assolutamente indipendenti, distanti e distinte dalla politica e da ogni rischio di interferenze e di interessi in conflitto. Crediamo e operiamo per ‘banche senza aggettivi’, come insegna Luigi Einaudi, tutte in concorrenza fra loro.

Crediamo e operiamo per la sana e prudente gestione bancaria, la più complessa fra le imprese, con rigore e precisione delle scienze fisiche e matematiche.

Crediamo e operiamo per un’economia soggetta all’Etica e al Diritto: se un’operazione è ammissibile per legge, ma contrastante con l’Etica, non deve essere effettuata: le questioni di principio prevalgano sempre.

Abbiamo stima e rispetto di tutte le Istituzioni di vigilanza e di garanzia e crediamo in un’Europa più solida e integrata senza egemonie.

Abbiamo forte consapevolezza della gravità dei problemi nei quali operano in Italia famiglie e imprese: occorre avere sempre responsabilità sociale. Occorre sviluppare un circuito virtuoso di solidità delle banche e di sensibilità sociali anche attraverso i milioni di azionisti delle banche italiane, nelle diverse forme societarie, in mutualità, cooperazione e che nelle spa permettono impegni sociali diretti e indiretti tramite le Fondazioni.

Crediamo e operiamo per la ripresa della produttività, dello sviluppo e dell’occupazione in ogni settore e parte d’Italia: perciò le banche chiedono alle Istituzioni semplificazioni normative e burocratiche per rendere più semplice l’accesso al credito per la ripresa dello sviluppo, senza che sulle banche siano  scaricati oneri impropri o vincoli inammissibili, garantendo alle banche e alle imprese italiane di ogni genere, condizioni competitive con quelle di ogni parte d’Europa.

L’attenzione deve essere innanzitutto rivolta alle decine di milioni di risparmiatori, dei quali gran parte è azionista diretta o indiretta (tramite Fondi d’investimento) delle banche italiane, alle centinaia di migliaia di bancari e alle loro rappresentanze. I doveri debbono sempre prevalere, lontani dai modelli del più rischioso capitalismo d’oltremare, dall’anarco-capitalismo, ma sostenitori di un mercato competitivo e regolato.

Costruiamo insieme un nuovo clima di fiducia e non cediamo mai all’irragionevolezza e alla rassegnazione”.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

Al via quinta proroga sospensione delle rate dei mutui fino a marzo 2013

30 gennaio 2013, 19:11

Prorogato al 31 marzo 2013 il termine di presentazione delle domande per la sospensione delle rate dei mutui. Gli eventi in base ai quali può essere chiesta l’opportunità della  sospensione devono verificarsi entro il 28 febbraio 2013. Questo è quanto stabilito dal nuovo Accordo firmato dall’Associazione Bancaria Italiana e 13 Associazioni dei Consumatori: Acu, Adiconsum, Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

[…]

Nel frattempo, secondo gli ultimi dati disponibili a dicembre 2012, le banche hanno sospeso 84.995 mutui, pari a circa 9,8 miliardi di debito residuo, garantendo alle famiglie interessate una liquidità complessiva di 606 milioni di euro, (media annua per famiglia di 7.130 euro).

Con la quinta proroga, l’iniziativa sulla sospensione delle rate di mutuo si avvia alla sua conclusione, contestualmente all’approvazione del “Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa”.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

ABI: giovedì 31 gennaio Comitato esecutivo per nomina Presidente

28 gennaio 2013, 18:47

Il Comitato di Presidenza dell’Associazione Bancaria Italiana […] si è riunito oggi presso la Sede di Palazzo Altieri per esaminare la situazione venutasi a determinare a seguito delle dimissioni rassegnate da Giuseppe Mussari e per verificare la possibilità dell’assunzione delle conseguenti deliberazioni.

Dopo approfondita riflessione, nel corso della quale si è preso atto della sensibilità e del senso di responsabilità dimostrato da Giuseppe Mussari con la decisione di tenere distinte dalle vicende dell’Associazione specifiche vicende personali, il Comitato di Presidenza all’unanimità:

  • ha riconosciuto la necessità e l’urgenza di indicare in tempi brevi una candidatura unica, forte e autorevole;
  • a convenuto, in ossequio alle disposizioni statutarie, che si proceda al previsto avvicendamento tra le varie categorie dimensionali delle banche associate che finora hanno visto la presidenza dell’ABI retta da un rappresentante delle grandi banche;
  • ha ritenuto di proporre al Comitato esecutivo l’elezione a Presidente dell’ABI di Antonio Patuelli, Presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

“Indispensabile l’immediata operatività del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa”

26 gennaio 2013, 18:44

E’ urgente l’approvazione del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze di attuazione del fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa di cui all’art. 2, comma 475, della legge 24 dicembre 2007, n. 244”.

Questo è il forte appello che l’ABI e 13 Associazioni dei consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Asso- Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del cittadino e Unione nazionale consumatori) hanno lanciato con una apposita lettera inviata alle competenti Commissioni Parlamentari di Camera e Senato.

[…]

Il Fondo rappresenta infatti una soluzione di continuità con l’iniziativa di autoregolamentazione, unica nel suo genere in Europa, denominata “Piano Famiglie” avviata a partire dal 2009 da ABI e dalle stesse Associazioni dei Consumatori che ha consentito a oltre 82.000 famiglie italiane di sospendere per un anno il pagamento delle rate del mutuo (per un controvalore in termini di debito residuo di oltre 9,2 miliardi di euro) al verificarsi di eventi quali la perdita del lavoro (per qualsiasi tipologia di contratto), un grave infortunio o la morte del mutuatario.

[…]

L’ABI e le Associazioni dei consumatori ribadiscono l’importanza di attuare un piano per le famiglie che poggi su tre pilastri essenziali:

  • favorire l’accesso al credito, in particolare per l’acquisto dell’abitazione principale e per affrontare le fasi di sviluppo della vita delle famiglia;
  • sostenibilità del credito negli eventuali periodi di difficoltà incontrati nell’adempimento delle proprie obbligazioni;
  • conoscenza e consapevolezza dei consumatori, individuando tutte quelle iniziative comuni volte ad incrementare nella famiglia la conoscenza degli strumenti creditizi e finanziari offerti sul mercato.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Crisi: Sabatini, sviluppo Mezzogiorno al centro delle politiche di crescita

26 gennaio 2013, 18:39

Per il futuro assetto politico e istituzionale del Paese il rilancio del Mezzogiorno non dovrà essere l’ennesima occasione perduta. La priorità politica ed economica è liberare le energie e le opportunità del Sud Italia, per renderlo protagonista della fase di crescita che sarà possibile solo proseguendo sul terreno delle riforme. Crescita dimensionale delle imprese, infrastrutture, sicurezza e investimenti mirati sulle risorse specifiche e tradizionali del territorio sono le quattro colonne portanti su cui ricostruire le basi di uno sviluppo troppe volte mancato. Le banche continueranno ad assicurare il necessario sostegno anche in un contesto di perdurante difficoltà”. Lo ha detto il Direttore Generale dell’ABI, Giovanni Sabatini, oggi alla tavola rotonda “Le Banche italiane per il Paese”, nel corso della sesta tappa a Messina - dopo Cuneo, Vicenza, Ancona, Viterbo e Lecce - del Road Show Italia. L’iniziativa è stata avviata dall’ABI con l’obiettivo di raggiungere i territori e rendere ancora più concreto ed evidente quanto le banche fanno per la comunità, soprattutto nella difficile fase congiunturale che il Paese sta attraversando.

[…]

È fondamentale - ha proseguito Sabatini - che cresca nel Paese la consapevolezza del ruolo delle banche e del fatto che le difficoltà che oggi si stanno manifestando nell’erogazione creditizia potrebbero accentuarsi se le imprese bancarie fossero sottoposte a ulteriori penalizzazioni, specie sul piano fiscale e regolamentare. In un quadro congiunturale e prospettico che presenta molteplici fattori di compressione della redditività, le banche dovranno recuperare sia sul fronte dei ricavi sia sul fronte dei costi, sfruttando le nuove tecnologie, aumentando flessibilità ed efficienza a vantaggio dei clienti”.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

ABI: su economia Sicilia ricaduta ciclo nazionale ma credito tiene

25 gennaio 2013, 18:35

Nel corso del 2012 la Sicilia ha risentito del deterioramento del quadro macroeconomico nazionale, con ricadute negative nei principali settori. Le imprese industriali hanno registrato riduzioni del fatturato e degli ordinativi; l’incertezza delle prospettive dell’economia ha contenuto la propensione all’investimento. Nel settore edile si è realizzato un ulteriore calo del numero di
ore lavorate e si sono accentuate le difficoltà del mercato immobiliare residenziale. Concentrando pertanto l’attenzione sull’evoluzione del credito, emerge che a fine ottobre 2012 i finanziamenti bancari destinati principalmente alle famiglie e alle imprese della regione hanno raggiunto circa 67 miliardi di euro: complessivamente, la recessione frena l’opportunità di investimenti e quindi di erogazione di risorse con una contrazione annua intorno all’1,2% rispetto al 2011 (trend comunque migliore rispetto alla media complessiva del Mezzogiorno a -2,6%). In particolare, alle imprese sono andati circa 31.3 miliardi e alle famiglie 28.7 miliardi, mantenendo i livelli dell’anno
precedente.

[…]

I finanziamenti delle banche alle imprese locali (comprese le famiglie produttrici) hanno raggiunto circa 31.3 miliardi di euro a ottobre 2012, (-1% rispetto a ottobre 2011; -2,9% il Mezzogiorno); alle famiglie consumatrici sono andati 28.7 miliardi (-1,8% la variazione annua in linea col resto del Mezzogiorno).

A fronte dell’ampio sostegno a famiglie e imprese, il settore bancario sconta ancora la difficile congiuntura economica sul territorio con il risultato che a ottobre 2012 il rapporto sofferenze/impieghi ha raggiunto il 10,3%, con sofferenze pari a circa 7 miliardi di euro.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, , ,
Leggi tutto >>
Pagina 1 di 14123...10...Ultima »
/div