Intesa Sanpaolo inaugura Cantiere del ‘900

25 ottobre 2012, 16:24

A un anno dall’inaugurazione delle Gallerie di Piazza Scala, Intesa Sanpaolo porta a compimento l’ambizioso progetto culturale, con l’apertura di un nuovo spazio espositivo nel palazzo che fu sede storica della Banca Commerciale Italiana.

L’edificio che affaccia su piazza della Scala, parte integrante di una struttura urbana e architettonica che lo lega al Teatro alla Scala, su di un lato, e a Palazzo Marino dall’altro, diviene oggi sede di un progetto aperto, volto a presentare le collezioni del Novecento di Intesa Sanpaolo e a divenire un luogo espositivo e uno spazio di dialogo con la città.
Cantiere del ’900 è il nuovo progetto espositivo proposto nelle Gallerie di Piazza Scala, dedicato alla presentazione delle opere del Novecento nelle collezioni di Intesa Sanpaolo.

L’inaugurazione di Cantiere del ’900 rappresenta una tappa fondamentale dell’impegno attivo e concreto del Gruppo Intesa Sanpaolo nel campo dell’arte e della cultura. Il ruolo di un’impresa bancaria consiste infatti nel concorrere alla crescita non solo economica, ma anche culturale e civile dei territori di riferimento e quindi, complessivamente, della nazione. Ispirato al principio di sussidiarietà, l’operato di Intesa Sanpaolo per l’arte e la cultura è coltivato con coerenza di metodo e di contenuti ed ha trovato una forma organica in Progetto Cultura: un ambizioso e articolato programma pluriennale, rinnovato di triennio in triennio, nel quale un insieme di iniziative culturali di ampio respiro trova una pianificazione certa, secondo precise linee programmatiche, e mira a trasformarsi in strumento di sviluppo, inclusione e dialogo sociale.

I valori che animano Progetto Cultura sono tutela, valorizzazione, condivisione, pubblica fruibilità dei beni culturali e diffusione della loro conoscenza. Altro obiettivo centrale del Progetto è la valorizzazione del cospicuo patrimonio storico, artistico e architettonico appartenente a Intesa Sanpaolo – obiettivo che ha condotto alla realizzazione, da ultimo, delle Gallerie di Piazza Scala a Milano, che oggi trovano un loro ideale completamento con l’apertura di Cantiere del ’900.

Intesa Sanpaolo è pertanto orgogliosa di fornire un ulteriore contributo alla vita culturale della città, aprendo i suoi palazzi e rendendo accessibili al pubblico le collezioni dell’Ottocento e del Novecento. Il complesso museale che si completa oggi sarà interamente dedicato ad arricchire e potenziare l’offerta culturale, e a divulgare presso la cittadinanza la conoscenza di questi tesori nascosti.

Curato da Francesco Tedeschi, questo primo allestimento espositivo presenta una selezione delle opere più significative dei protagonisti e delle tendenze dell’arte italiana nella seconda metà del secolo. 189 opere – fra dipinti, sculture, fotografie e altre tecniche artistiche esplorate nel secolo scorso – propongono una visione multiforme della ricchezza delle direzioni di ricerca nelle quali l’arte di questo importante periodo ha raggiunto, in ambito italiano, livelli di eccellenza sul piano mondiale.

[…]

Leggi il comunicato stampa

How this post make you feel?
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,


No comments yet.

Leave a comment

/div