Archive for luglio, 2011

Banca Monte dei Paschi di Siena: nuovo bancomat ecologico a San Gusmè

30 luglio 2011, 20:18

Banca Monte dei Paschi realizza a San Gusmè un locale di self banking, con l’uso di materiali riciclati e riciclabili, provenienti dalle colline circondanti  il suggestivo paese alle porte di Siena. I pannelli di rivestimento delle pareti dove è installata l’apparecchiatura sono stati costruiti con materiali ecocompatibili, ricavati da vecchi mobili riutilizzati nel rispetto degli impatti ambientali. Sulle pareti è ben visibile il logo di Banca Monte dei Paschi di Siena, riprodotto su grande scala utilizzando vernici ecosostenibili e declinato secondo diverse tonalità di colore. La quasi totalità dei materiali scelti per la realizzazione della struttura provengono dalle zone circostanti San Gusmè, a testimonianza dell’adozione da parte della Banca di una politica di “chilometri zero”, che riduce fino ad azzerarli i costi di trasporto delle materie prime. L’attenzione che Banca Monte dei Paschi da tempo riserva ai temi della responsabilità sociale e del rispetto per l’ambiente è testimoniata anche dalla presenza di un sistema di illuminazione a basso consumo energetico, grazie all’utilizzo di fonti luminose prodotte da led.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: MPS
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Ernesto Rabizzi nuovo presidente di Banca Antonveneta

29 luglio 2011, 19:03

L’Assemblea dei soci di Banca Antonveneta (Gruppo Montepaschi) ha deliberato la nomina dei membri del nuovo consiglio di amministrazione e del collegio sindacale della Banca, designati dal CdA di Banca Monte dei Paschi di Siena il 21 luglio.

Ernesto Rabizzi, già consigliere, sarà il nuovo presidente della banca padovana, mentre sono confermati gli incarichi per Francesco Caltagirone jr, vicepresidente vicario, ed Enrico Marchi, vicepresidente. 

I due imprenditori veneti  Massimo Carraro e Nereo Destro sono stati riconfermati nella posizione di consiglieri.

Gli altri membri del consiglio di amministrazione (passato da 15 a 12 componenti) sono Aldo Berlinguer, Moreno Periccioli, Dario Montinari, Carlo Querci, Riccardo Ancilli, Mauro Rosati ed Ezio Zani. Fanno invece parte del collegio sindacale Piero Fabretti (presidente), Carlo Schiavone e Alberto Dalla Libera (sindaci effettivi), Enzo Nalli e Leopoldo Rossi Chauvenet (sindaci supplenti).

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Antonveneta
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Ottima semestrale per Etica Sgr: cresce la finanza etica

29 luglio 2011, 19:01

Il Consiglio di Amministrazione di Etica Sgr, tenutosi in data odierna, ha approvato il bilancio dei primi sei mesi dell’anno che si è chiuso con un utile netto di 161.369 euro (+130% rispetto al primo semestre 2010) e con commissioni attive pari a 2.638.985 di euro (+ 37% rispetto al 30 giugno 2010).

La raccolta netta dei fondi Valori Responsabili nel semestre è stata positiva per 10,3 milioni di euro, contribuendo a portare le masse in gestione a 447 milioni di euro.

Il Presidente di Etica Sgr, Ugo Biggeri, sottolinea come “i risultati di Etica Sgr sono incoraggianti per tutti noi e, in generale, per la finanza etica. La società ha concluso la fase di start- up e insieme ai soci sta mettendo in atto un piano strategico di sviluppo triennale che permetterà ad Etica Sgr di consolidare la posizione di leadership nel mercato italiano attraverso l’offerta di un prodotto di qualità, altamente differenziato per l’approccio non speculativo rispetto alla concorrenza”.

[…]

Investire in modo responsabile premia anche dal punto di vista dei rendimenti. Grazie alla metodologia di analisi di Etica Sgr, in continua evoluzione e miglioramento e che privilegia gli emittenti che si impegnano in un cammino di sostenibilità socio-ambientale, e alla professionalità del gestore Anima Sgr, anche quest’anno i fondi Valori Responsabili sono stati premiati per le perfomance a tre e a cinque anni, ricevendo il Lipper Fund Awards 2011 per il terzo anno consecutivo e il premio Alto Rendimento del Sole 24 Ore per la prima volta1 .

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Etica
Tags:, , , ,
Leggi tutto >>

BPER: Trattative, Cessioni, Regolamento soci e Politiche di remunerazione e incentivazione

29 luglio 2011, 19:00

Banca popolare dell’Emilia Romagna s.c. informa che la controllata Optima S.p.A. SGR, nell’ambito del processo di cessione delle attività di gestione collettiva del risparmio a quest’ultima riferibili, ha deliberato, d’intesa con la Capogruppo, di avviare una trattativa in esclusiva con Arca SGR S.p.A.. Tale decisione è stata assunta all’esito di un’attenta analisi delle Offerte Vincolanti ricevute da più operatori, tenendo conto, anche nell’interesse dei sottoscrittori, sia degli aspetti di carattere industriale sia dei profili economico-finanziari. In caso di esito positivo di tale trattativa, si procederà alla stipula di un accordo che sarà, naturalmente, subordinato all’ottenimento delle autorizzazioni previste dalla legge.

Inoltre, Banca popolare dell’Emilia Romagna informa che la propria controllata Meliorbanca S.p.A., in data 25 luglio, ha perfezionato la cessione, a favore di Exprivia S.p.A., del 100% del capitale di Sistemi Parabancari S.r.l. (“Sis.Pa.”), per un corrispettivo complessivo di Euro 5,1 milioni (dopo aver incassato nel corso del 2011 dividendi e distribuzione parziale di riserve per complessivi Euro 1,3 milioni). Sis.Pa. è una società operante in Italia nell’outsourcing di servizi informatici, legali e amministrativi rivolti alle società di factoring, che ha generato nel 2010 ricavi da core business per circa Euro 7,1 milioni, un EBITDA di circa Euro 1,7 milioni ed un utile netto di circa Euro 1,1 milioni.

Banca popolare dell’Emilia Romagna comunica altresì che il proprio Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 26 luglio, ha deliberato di apportare alcune modifiche al “Regolamento per l’ammissione a socio”. […]

Banca popolare dell’Emilia Romagna informa infine che il Consiglio di Amministrazione della Banca, nella medesima seduta, ha deliberato le “Politiche di Remunerazione e Incentivazione”, da sottoporre all’Assemblea Ordinaria dei Soci convocata per il 2-3 settembre prossimi, al fine di dare applicazione alle disposizioni in materia emanate da Banca d’Italia in data 30 marzo 2011.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: BPER
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

65 milioni di telefonate ai call center delle banche per operazioni, servizi e assistenza

29 luglio 2011, 18:57

Sempre più italiani si rivolgono ai call center delle banche oltre che allo sportello per fare operazioni e pagamenti, accedere ai servizi bancari oppure ottenere informazioni e assistenza. I call center nel 2010 hanno ricevuto circa 65 milioni di chiamate, con un incremento del 13% rispetto all’anno precedente. In quasi la metà dei casi le telefonate sono state fatte da cellulari (45%): per coniugare comodità ed economicità, infatti, l’85% delle banche ha reso accessibili i diversi servizi tramite un numero verde unico, raggiungibile gratuitamente anche dal telefonino e talvolta dall’estero. È quanto emerge dall’Osservatorio sui call center bancari condotto da ABI Lab e dall’Ufficio analisi gestionali dell’ABI.

Nel 2010 ogni call center bancario ha erogato in media 28 servizi diversi tramite operatore e 5,4 tramite risponditore automatico Ivr (Interactive voice responder): dai più semplici, come la richiesta di informazioni su saldo e movimenti di conto corrente o deposito titoli, quotazioni di borsa e movimenti e blocchi delle carte di credito e debito, ai più complessi come il pagamento delle tasse, la compravendita di azioni, i preventivi per finanziamenti, mutui e prodotti assicurativi. In particolare, su 65 milioni di chiamate arrivate ai numeri verdi delle banche, il 41% è stato gestito da un operatore. A queste vanno aggiunte 11 milioni fatte dalle banche per verificare il livello di soddisfazione dei clienti, informarli sulle nuove opportunità di prodotti e servizi disponibili e fornire loro altre informazioni.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:,
Leggi tutto >>

Banca Profilo: Approvati i risultati del primo semestre 2011

28 luglio 2011, 19:29

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Profilo S.p.A., riunitosi sotto la Presidenza di Matteo Arpe, ha approvato, tra l’altro, la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2011.

Il primo semestre del 2011 ha visto il raggiungimento di risultati positivi, sia a livello di Gruppo sia da parte di Banca Profilo, connessi alla progressiva crescita delle componenti strutturali di ricavo nelle principali aree di business e impattati solo in misura residuale da componenti non ricorrenti, che invece avevano influenzato il primo semestre del 2010.

Nei primi sei mesi dell’anno Banca Profilo e le sue controllate hanno proseguito le attività di implementazione del modello di business previsto dal Piano Industriale 2010-2012, facendo registrare un ulteriore consolidamento del Private Banking per cui è continuato il positivo andamento dei flussi di raccolta netta, supportato dallo sviluppo delle strutture commerciali, e il rafforzamento dell’incidenza delle masse gestite rispetto a quelle amministrate.

[…]

Ricavi netti consolidati a 25,1 milioni di Euro (+14,9% a/a) con la decisa crescita delle principali componenti:

  • commissioni nette a 11,7 milioni di Euro (+42,7% a/a)
  • risultato netto dell’attività finanziaria e dividendi a 4,2 milioni di Euro (856mila Euro al 30 giugno 2010)
  • margine di interesse a 8,2 milioni di Euro (+17,4% a/a
  • Sempre positivo l’andamento del Private Banking con ricavi (+59,6% a/a) e masse in crescita (+26,1% a/a)
  • Raccolta totale consolidata a 2.928,9 milioni di Euro a fine giugno 2011 (+10,6% a/a)
  • Raccolta fiduciaria a oltre 1 miliardo di Euro (+774,7 milioni di Euro a/a)
  • Risultato della gestione operativa a 2,8 milioni di Euro (+34,1% a/a)
  • Utile netto consolidato a 2,3 milioni di Euro (+8,1% a/a)
  • Tier 1 consolidato al 23,9% (24,7% al 30 giugno 2010)

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Profilo
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Gruppo Mediolanum: risultati I semestre 2011

27 luglio 2011, 19:45

Il Consiglio di Amministrazione di Mediolanum S.p.A. […] ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2011.

In linea con il nuovo piano EU di salvataggio della Grecia Mediolanum ha deciso di procedere ad una svalutazione dei titoli governativi greci con scadenza entro il 2020, inclusi nei portafogli titoli di Banca Mediolanum e, in minima parte, di Mediolanum Vita. Tale svalutazione, determinata sulla base di un recovery rate del 79%, ha prodotto un impatto negativo netto a conto economico di Euro 14,2 milioni, in assenza del quale l’utile consolidato sarebbe stato di Euro 111 milioni (+31%).

Nonostante la svalutazione, i RISULTATI CONSOLIDATI DEL GRUPPO nella prima metà dell’anno hanno registrato un solido progresso. Infatti, pur in presenza di un forte calo delle commissioni di performance del 69% (-48 milioni), i ricavi ricorrenti hanno contribuito in modo sostanziale, evidenziando un aumento delle commissioni di gestione pari al 19% (+33 milioni) e un margine di interessi incrementato del 48% (+32 milioni).

In funzione di quanto sopra esposto:

  • L’Utile Netto è stato di Euro 96,8 milioni, +14% rispetto al risultato dello stesso periodo dell’anno scorso.
  • Le Masse amministrate hanno registrato un nuovo massimo storico attestandosi su Euro 46.723 milioni, in crescita del 9% rispetto al 30 giugno 2010 e del 2% dall’inizio dell’anno.
  • La Raccolta Netta è stata positiva per Euro 1.481 milioni complessivi.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca Mediolanum
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

BPER: Pubblicazione prospetti di base obbligazioni strutturate e obbligazioni subordinate Lower Tier II BPER

27 luglio 2011, 19:24

Ai sensi della delibera Consob 11971/99, Banca popolare dell’Emilia Romagna rende noto che i Prospetti di Base relativi agli strumenti finanziari sopra indicati sono stati depositati presso la Consob in data 27 luglio 2011 a seguito di autorizzazione alla pubblicazione rilasciata dalla stessa Consob […]

La citata documentazione è a disposizione del pubblico, gratuitamente, presso la Direzione Generale e sede operativa dell’Emittente in Modena, Via San Carlo 8/20 e presso tutte le filiali della Banca; la stessa è altresì consultabile sul sito Internet della stessa www.bper.it  .

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: BPER
Tags:,
Leggi tutto >>

Banca Antonveneta: 100 milioni di euro al turismo del Nordest

26 luglio 2011, 19:48

Banca Antonveneta (Gruppo Montepaschi) ha stanziato 100 milioni di euro per le aziende del settore turistico ricettivo operanti nel Triveneto, in attuazione del protocollo di intesa sottoscritto il 13 luglio 2011 dal Ministero del Turismo, Assoturismo, Confturismo e dalle Banche del Gruppo Montepaschi.

L’operazione prevede lo stanziamento di fondi da utilizzare per la copertura di necessità finanziarie di “breve” e “medio lungo” termine, la presentazione del piano alle delegazioni provinciali delle Associazioni di categoria che hanno sottoscritto il protocollo e ai relativi Confidi, nonché l’offerta da parte della Banca di strumenti specifici rivolti alle imprese già clienti, e a quelle non ancora clienti, che operano nel settore del turismo.

[…]

La proposta della Banca comprende l’offerta di credito, ma anche un servizio di analisi del rating finalizzato a definire strategie di miglioramento e prodotti di eccellenza come il “Patto”, il “Mutuo flessibile”, il “Prestito partecipativo” e il “Plafond bassa stagione”.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Antonveneta
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Intesa-Sanpaolo e Legambiente, accordo per la sostenibilità ambientale

26 luglio 2011, 19:43

Intesa Sanpaolo e Legambiente hanno sottoscritto un Accordo di collaborazione con l’obiettivo di avviare specifiche iniziative in tema di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico. Oltre alla realizzazione di attività di sensibilizzazione e a progetti di formazione, il programma contempla l’individuazione congiunta delle principali tipologie di intervento di risparmio energetico e le relative soluzioni finanziarie da proporre alla clientela di Intesa Sanpaolo, che si tratti di privati, imprese o enti pubblici.

[…]

I prodotti di finanziamento compresi nell’offerta di Intesa Sanpaolo sono:

1. Finanziamento Energia Business – Convenzione Legambiente - Dedicato alle piccole imprese e ai professionisti, è finalizzato alla realizzazione e all’acquisto di impianti fotovoltaici destinati alla produzione/vendita di energia. Può essere utilizzato per la rimozione dell’eternit, se la parte prevalente dell’investimento è costituita dall’installazione di un impianto fotovoltaico.

2. Finanziamento Gestione Business – Anticipo Imposte – Convenzione Legambiente - È un finanziamento ordinario con piano di rientro per esigenze finanziarie di breve periodo relative a coperture del pagamento delle imposte fiscali, destinato a imprese e professionisti.

3. Finanziamento Sostenibilità Business – Convenzione Legambiente – E’ il finanziamento a medio termine finalizzato alla rimozione e allo smaltimento di manufatti contenenti cemento amianto dagli edifici, alla coibentazione e altre finalità collegate alla riduzione dell’impatto ambientale. Serve per finanziare la rimozione dell’eternit in assenza di impianto fotovoltaico o se l’impianto stesso è marginale rispetto all’ intervento complessivo.

4. Prestito Ecologico – Convenzione Legambiente - Si rivolge a dipendenti e a lavoratori autonomi, che agiscono per scopi estranei alla loro attività imprenditoriale o professionale, che investono in ambito energetico. Può essere utilizzato anche per la rimozione dell’amianto, se la parte prevalente è fotovoltaico.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Mutui: al via seconda proroga sospensione rate fino a gennaio 2012

26 luglio 2011, 19:33

Prorogato al 31 gennaio 2012 il termine di presentazione delle domande per la sospensione delle rate dei mutui. Gli eventi in base ai quali può essere chiesta la sospensione devono verificarsi entro il 31 dicembre 2011. Questo è quanto stabilito dal nuovo Accordo firmato dall’Associazione bancaria italiana e 13 Associazioni dei Consumatori […] che ripropone quanto stabilito a gennaio scorso, al momento della prima proroga semestrale.

In un contesto in cui la congiuntura economica segnala il permanere di una ripresa ancora debole, la nuova proroga si è resa necessaria per supportare le famiglie che dovessero trovarsi in situazione di momentanea difficoltà. In questo ambito, si riconferma la volontà di continuare a sostenere il dialogo e la collaborazione tra banche e Associazioni dei consumatori.

Le parti firmatarie hanno concordato che:

  • l’arco temporale entro il quale si devono verificare gli eventi che determinano l’avvio della sospensione è prorogato al 31 dicembre 2011;
  • le domande possono essere presentate entro il 31 gennaio 2012;
  • alla sospensione delle rate dei mutui potranno essere ammesse soltanto le operazioni che non ne abbiano già fruito.

Nel frattempo, secondo gli ultimi dati disponibili, al 31 maggio 2011 sono stati sospesi 46.308 mutui per un controvalore di circa 5,5 miliardi di euro garantendo alle famiglie interessate una liquidità complessiva di 339 milioni di euro.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Intesa-Sanpalolo, partnership con RISEE – Rete Impresa Specialisti Efficienza Energetica

26 luglio 2011, 18:41

E’ stata costituita e presentata oggi a Bergamo la prima rete d’impresa della Lombardia in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Mediocredito Italiano, che opererà nel settore delle energie rinnovabili: R.I.S.E.E. (Rete Impresa Specialisti Efficienza Energetica) è, infatti, il risultato dell’aggregazione tra RESSOLAR di Bergamo, GUALINI di Costa Mezzate, C.R.S. Impianti di Gorle, CRIEN di Milano e F.M.S. IMPIANTI TECNOLOGICI di San Giovanni Bianco.

Le imprese che aderiscono a R.I.S.E.E. da anni svolgono attività nell’ambito dell’efficienza e del risparmio energetico, in particolare nel settore delle energie rinnovabili e hanno individuato nel contratto di rete che le unisce lo strumento per disciplinare forme di collaborazione e coordinamento per conseguire obiettivi comuni. La rete d’impresa è già operativa in virtù di due accordi siglati nei giorni scorsi con il Gruppo Intesa Sanpaolo a favore delle aziende della rete e dei clienti della rete stessa, con l’obiettivo primario di valorizzare le potenzialità delle singole imprese aderenti attraverso le sinergie offerte da questo nuovo strumento che ottimizza la capacità di aggregazione in un progetto comune, consentendo nel contempo alle singole aziende di mantenere la propria specificità.

La direzione regionale Lombardia di Intesa Sanpaolo ha partecipato attivamente alla nascita di R.I.S.E.E. e alla creazione di un rapporto di partnership con essa: grazie al supporto concreto della struttura specialistica di Mediocredito Italiano per la consulenza preliminare e per la stesura del contratto di rete, il Gruppo Intesa Sanpaolo ha definito prodotti di finanziamento per le imprese che aderiscono alla rete e un’offerta per i clienti della Rete di prodotti e servizi bancari finalizzati a sostenere i costi per la fornitura di beni e servizi da parte di R.I.S.E.E. o delle imprese aderenti. La partnership prevede inoltre tavoli operativi comuni per individuare opportunità di attività congiunte volte a valorizzare la Rete e la sua collaborazione con la banca.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Banca IFIS: pubblicato il documento informativo sulle operazioni con parti correlate

26 luglio 2011, 13:38

Banca IFIS informa che, ai sensi dell’art. 5 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successive modifiche nonché della sezione 5.3 della “Procedura relativa alle operazioni con parti correlate” di Banca IFIS, sul sito internet della Società all’indirizzo www.bancaifis.it sezione Investor Relations/Corporate Governance/Prospetti e documenti informativi, è stato pubblicato il Documento Informativo relativo alle operazioni di finanziamento alle controllate Toscana Finanza S.p.A. e Fast Finance S.p.A. approvato dal Consiglio di Amministrazione del 21 luglio 2011.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Banca IFIS
Tags:,
Leggi tutto >>

Antonveneta: 30 milioni per le imprese e i privati colpiti dalla grandine in Friuli Venezia Giulia

25 luglio 2011, 19:38

Banca Antonveneta (Gruppo Montepaschi) ha stanziato un plafond di 30 milioni di euro in soccorso delle imprese e dei privati delle province di Gorizia e Udine, in particolare le zone del Collio, colpite dal maltempo degli ultimi giorni.

Il prodotto ‘Insieme per ricostruire’ prevede, per le imprese, un intervento creditizio a condizioni favorevoli finalizzato alla copertura dei danni alle infrastrutture e alla compensazione della diminuzione di produzione lorda vendibile, lo stesso strumento riserva condizioni favorevoli anche per i cittadini non titolari di impresa che abbiano subito danni e disagi in seguito alle recenti condizioni avverse.

[…]

Con ‘Insieme per ricostruire’ Banca Antonveneta rilascia finanziamenti ad aziende e privati per un importo variabile dai 10.000,00 ai 100.000,00 euro da restituire senza ipoteca fino ad un massimo di 60 mesi, ed in forma ipotecaria per rimborsi che vanno dai 60 ai 180 mesi.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al personale di filiale. […]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Antonveneta
Tags:, ,
Leggi tutto >>

Fitch riduce il rating di Banca Carige da ‘A’ ad ‘A-’, outlook stabile

25 luglio 2011, 19:34

Banca Carige informa che in data odierna l’agenzia Fitch Ratings ha modificato ilrating a lungo termine della Banca Carige S.p.A. da ‘A’ (con outlook ‘stabile’) ad ‘A-’ (con outlook ‘stabile’). Il rating a breve termine è stato modificato da ‘F1’ a ‘F2’.

[…]

[…] The downgrade reflects Carige’s weakened capitalisation, ongoing asset quality deterioration andFitch’s expectation that profitability will remain under pressure. The Stable Outlook is based on the agency’s expectation that the bank will take measures to strengthen capitalisation by year-end and will maintain capitalisation at an adequate level. […]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: CARIGE
Tags:,
Leggi tutto >>

Montepaschi: la comunicazione interna diventa social

25 luglio 2011, 17:39

La comunicazione interna di Banca Monte dei Paschi si struttura come un social network. L’istituto senese, primo nel panorama bancario, ha appena diffuso una newsletter dedicata ai dipendenti per promuovere e facilitare l’interazione tra le risorse, seguendo le modalità tipiche dei social media.

La newsletter Filodiretto è stata ridisegnata attraverso un profondo restyling che non ha riguardato esclusivamente gli aspetti grafici, ma che ha incorporato le diverse modalità di interazione, tenendo conto delle nuove esigenze di partecipazione e protagonismo degli utenti.

L’obiettivo è spingere  i dipendenti  al dialogo e alla condivisione di idee, opinioni, suggerimenti, dare loro uno spazio che li renda partecipi della vita aziendale e promotori di eventuali cambiamenti, per non perdere il più grande patrimonio che l’azienda ha al suo interno: le persone che vi lavorano e le loro idee – dice Luciano Livi, responsabile servizio comunicazione interna di Banca Mps -. Per questo abbiamo pensato e realizzato uno strumento che fosse al tempo stesso  newsletter e corporate social network”.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: MPS
Tags:,
Leggi tutto >>

Banca Monte dei Paschi di Siena designa il nuovo CdA di Antonveneta

21 luglio 2011, 19:13

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena ha designato oggi i membri del CdA e del collegio sindacale di Banca Antonveneta. Il nuovo board sarà composto da Ernesto Rabizzi, in qualità di presidente, dai vice presidenti  Enrico Marchi e Francesco Caltagirone jr, e dai consiglieri: Aldo Berlinguer, Moreno Periccioli, Massimo Carraro, Nereo Destro, Dario Montinari, Carlo Querci, Riccardo Ancilli, Mauro Rosati ed Ezio Zani. Il numero dei componenti del cda di Banca Antonveneta scende, così, da 15 a 12 mentre i compensi saranno ridotti del 20% circa.

Del collegio sindacale faranno parte: Piero Fabretti (presidente), Carlo Schiavone e Alberto Dalla Libera (sindaci effettivi) e da Enzo Nalli e Leopoldo Rossi Chauvenet (sindaci supplenti). Le nomine saranno oggetto di delibera da parte dell’Assemblea dei soci di Banca Antonveneta, convocata per il 29 luglio prossimo.

Per effetto della riorganizzazione complessiva, il numero degli amministratori e dei sindaci revisori del Gruppo Montepaschi è diminuito di circa 200 unità negli ultimi tre anni.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: MPS
Tags:, , ,
Leggi tutto >>

Intesa Sanpaolo premiata da Global Finance con 2 importanti riconoscimenti

21 luglio 2011, 18:38

Intesa Sanpaolo è stata premiata dal mensile di finanza internazionale GLOBAL FINANCE (www.gfmag.com) come migliore banca in Italia nelle categorie “The World’s Best Trade Finance Banks 2010” (migliori banche nel commercio internazionale) e “The World’s Best Sub-Custodians 2011” (migliori banche per le attività di custodia, amministrazione e regolamento titoli).

[…]

Intesa Sanpaolo è infatti leader per il supporto all’operatività import/export e nei processi di internazionalizzazione delle imprese italiane e la principale banca in Italia per le attività di custodia, rimaste nel perimetro di competenza anche dopo la cessione a State Street delle attività di Banca Depositaria. Ambedue le attività premiate rientrano nel perimetro di competenza della Direzione Global Banking & Transaction, guidata da Stefano Stangoni.

[…]

Il criterio di premiazione tiene conto della capacità di interazione nel mondo corporate, delle quote di mercato detenute nei mercati locali, del numero di nuovi mandati assegnati, degli investimenti effettuati in campo tecnologico, della capacità di innovazione e nel banking online.

Sono stati altresì presi in considerazione da un lato la profittabilità, la stabilità finanziaria, la corporate governance e il rapporto tra numero di dipendenti ed efficienza, dall’altro aspetti tecnici quali lo sviluppo di nuovi segmenti di business, il volume di transazioni effettuate, la copertura del territorio, la gamma di prodotti offerti, la gestione del risk management, la qualità del customer service, il grado di competitività in termini di prezzi sul mercato.

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Intesa-Sanpaolo
Tags:,
Leggi tutto >>

Reti di impresa, come renderle più competitive

20 luglio 2011, 18:11

A sei mesi dalla firma dell’accordo di collaborazione a sostegno delle Reti di Impresa, Confindustria e UniCredit presentano oggi i primi risultati dei tavoli tecnici congiunti nati con l’obiettivo di condividere e definire un modulo d’intervento dedicato alle aziende che puntano sull’aggregazione per affrontare la competizione dei mercati internazionali. Un impegno che va anche nella direzione di rafforzare e consolidare le filiere orizzontali e verticali.

In sintesi ecco quanto elaborato nell’ambito dei tavoli tecnici:

  • nascita di un modello di servizio con un unico gestore un unico deliberante creditizio, che approfondiscono la conoscenza del Programma di rete assieme agli imprenditori e mettono a disposizione consulenza, prodotti e una valutazione del merito di credito unica e globale, in ottica di visione d’insieme della Rete, come se fosse un oggetto unico;
  • miglioramento del rating per le singole imprese partecipanti a valere su tutte le linee di credito grazie all’apprezzamento da parte della Banca dei fattori  qualificanti della Rete;
  • serie di gemellaggi con Reti già costituite per sperimentare sul campo il modello di servizio e contribuire alla diffusione dello strumento contratto “Contratto di Rete”;
  • Apertura di un tavolo di ascolto permanente dedicato a tutte le parti interessate, con lo scopo di elaborare congiuntamente proposte e suggerimenti per Banche, Imprese e il Legislatore, allo scopo di rendere il Contratto di Rete ancora più attraente;

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: Unicredit
Tags:,
Leggi tutto >>

Basilea3: ABI soddisfatta per l’attenzione alle PMI

20 luglio 2011, 18:08

Nei mesi scorsi, tutte le imprese italiane hanno operato un’ attenta riflessione sulle nuove regole comunemente definite Basilea 3. Dopo aver condiviso timori e valutazioni, le imprese italiane hanno presentato una proposta congiunta che, senza mettere in discussione l’impianto della direttiva, prevede un meccanismo di correzione per limitare i rischi di una restrizione del credito per le piccole e medie imprese che, e’ bene ricordarlo, rappresentano il 99% delle imprese, il 67% dell’occupazione, e sono portatrici di un minor rischio sistemico.

La proposta avanzata dalle associazioni di impresa riguarda l’introduzione di un fattore moltiplicativo (il “Pmi Supporting Factor”) che applicato al calcolo del rischio di credito – associato al comparto Pmi di norma piuttosto basso - possa compensare l’incremento quantitativo del requisito patrimoniale minimo richiesto dalla direttiva ed evitare, così, il rischio di un restringimento del credito.

La proposta presentata dai rappresentanti di tutte le imprese italiane in due diversi incontri al commissario Barnier e al commissario Tajani, e’ stata accolta con grande interesse, tanto che è stato affidato alla European Banking Authority (Eba) il compito di realizzare uno studio per verificare entro il 1 settembre 2012 il grado di rischiosità delle Pmi. Sulla base dei risultati di questa analisi la Commissione potrà proporre una modifica della regolamentazione.

[…]

Leggi il comunicato stampa

VOTA E CONDIVIDI QUESTO POST: vota su Wikio vota su OKNotizie condividi su Segnalo vota su Diggita vota su Fai Informazione Facebook del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz
Categorie: ABI
Tags:, ,
Leggi tutto >>
Pagina 1 di 3123
/div